In anni di moto sportive e naked non mi ero mai posta il problema: casco integrale a tutti i costi e basta!
Poi mi è arrivato in mano questo casco jet DMD Vintage. Ho aperto la scatola e tra le mani non ho potuto che esclamare: “WOWWW”.

Il modello è molto appariscente (cosa che io adoro) ma ciò che mi ha lasciato davvero a bocca aperta è la qualità dei materiali e del disegno, la satinatura, i dettagli curati nei minimi particolari.

dmd vintage
Com’è?

Calotta realizzata in fibra di vetro (3 calotte per un massimo comfort), interni completamente removibili e lavabili, bottoni integrati alla calotta per visiere, cinturino con chiusura a doppia anello e omologazione ECE.
Bene, tutto apposto ma addosso proviamolo!
La calzata è perfetta e morbida e la testa risulta ben coperta.
Il cinturino si allaccia con facilità, cosa non così scontata in molti altri caschi. Ottimo isolamento dal suono esterno e peso leggero.

La prova in moto
Una sensazione di liberà mai provata con i caschi integrali. Silenzioso quanto basta anche alle medie velocità. Abbinato ad una visiera, maschera oppure occhialoni dà il meglio di sé.
Un casco per chi ama la moda retro, vintage (appunto) o cafe racer. Io l’ho indossato con la mia Yamaha MT07 e devo dire che non ha per nulla sfigurato, anzi!
Certo è sempre un casco jet, omologato ma ricordiamoci che non protegge come un casco integrale!

Ulteriori informazioni: http://www.dmd.eu/

VALUTAZIONE FINALE

Comfort

Estetica

Rumorosità

Sicurezza

Lisa Cavalli
Copyright MissBiker 2017
Photo by Giuly Ska Photography