Niente compromessi: qualità e look aggressivo senza dimenticare la sicurezza.

Pelle di bufalo, polvere, una moto col serbatoio pieno e Bon Jovi a tutto volume in testa. Sono queste le cose che mi sono venute in mente appena OJ mi ha proposto di testare questa giacca Rooster Lady.
Insomma in una parola: ROCK!
Vediamola nel dettaglio.

Il tessuto esterno è in pelle di bufalo, doppio strato e perfetta per tutte quattro le stagioni avendo l’imbottitura a gilet termica staccabile. Quattro tasche frontali (due sul petto e due ai lati), regolazione sui fianchi con bottoni e regolazione ai polsi.
Un’ampia tasca interna, sempre chiusa da zip, risulta davvero funzionale.

Essenziale, robusta, comoda.
Senza fronzoli e semplice all’apparenza, la giacca Rooster Lady si dimostra confortevole con una linea femminile e una resistente cerniera frontale.
Il gilet caldo staccabile e trapuntato è di colore verde scuro (stesso colore del rivestimento interno) ed è collegato alla giacca da una scorrevole zip e da due bottoncini. Propone anche un versatile taschino interno sul lato destro.
Le cuciture tono su tono e gli inserti dell’etichetta in pelle danno un’ulteriore tocco vintage all’imbottitura.

Esternamente la giacca OJ Rooster Lady si presenta di colore nero opaco, consistente ma non troppo pensante. La scelta della pelle di bufalo non è di certo un caso: la sua grana irregolare spessa e solida è particolarmente resistente agli strappi, al calore ed addirittura alla muffa.
Il doppio strato e la doppia cucitura su spalle e gomiti dove sono posizionate le protezioni estraibili CE danno la sensazione di un’ulteriore resistenza.
Tutte le zip hanno il logo OJ ad evidenziare l’attenzione dell’azienda anche ai minimi dettagli.
Sulla schiena è presente una tasca per il posizionamento del paraschiena.

LA PROVA IN MOTO
Amo particolarmente le giacche dallo spessore più elevato, mi danno sicurezza ma devono rispettare i canoni della comodità e agilità dei movimenti.
Le protezioni sulle spalle sono ben posizionate ma quelle sui gomiti danno un po’ fastidio: è la prima prova e so che col calore e il tempo la pelle prenderà le mie forme. Pur piegandomi in avanti con un’impostazione più sportiva la giacca non mi lascia scoperta la parte bassa della schiena e questo è un dettaglio non indifferente.
Lo spessore garantisce una resistenza agli insetti che impavidi cercano di scalfire la mia “corazza”. La chiusura con duplice bottone a pressione sul colletto permette una confortevole barriera antivento. Un po’ di rigidità all’altezza del petto che sparirà con l’uso e l’inconfondibile odore di concia che ci metterà un po’ più tempo, non disturbano troppo la mia guida.
La temperatura è frizzante ma il gilet imbottito fa il suo dovere a sufficienza.

IN CONCLUSIONE
Se ciò che cercate in una giacca è la robustezza, la resistenza e il look vintage questa OJ Rooster Lady fa al caso vostro.I dettagli sono apprezzabili come le protezioni su gomiti e spalle. Non ho avuto ancora l’occasione di testarla nelle giornate calde ma le premesse sono buone.  Intanto continuo a cantare nel casco “Wanted dead or alive”!

Lisa Cavalli
Credits MissBiker 2018
Photo Credits Giuly Ska

Test guanti Held Travel 5: questione di dettagli

In vari nostri test abbiamo raccontato di come Held sia particolarmente attenta ai dettagli e sia nata come guantificio. Il guanto è sempre qualcosa di particolarmente delicato da scegliere: se non si adatta perfettamente sono solo fastidi che possono...

Test Casco Scorpion Exo Combat: Cattivissima Me!

Cattivissimo e originale. Scorpion Exo si affida ai consigli delle forse speciali per la creazione di un casco dal design unico e decisamente aggressivo. Colore nero, visiera piccola, mentoniera staccabile, look da film hollywoodiano. Non è un casco da...

Test Giacca Held Aerosec GTX Top: MacGyver l’hai inventata tu?

Nella popolare serie tv di fine anni 80 e primi anni 90 il protagonista era l'ingegnoso agente segreto Angus MacGyver che riusciva a trovare soluzioni in ogni situazione grazie all’intelligenza e all’inventiva. Questa giacca mi ha fatto ricordare questo...

TEST Stivali TCX X-Blend WP: Every day, Everywhere

Lo stivaletto X-BLEND WATERPROOF della Vintage Series di TCX offre davvero tutto: fitting perfetto, protezione certificata e comfort totale. Disponibile in due colorazioni (nero e marrone vintage) e in una versione più assottigliata, nel modello Lady Blend...

Test Giacca Held Zorro: il viaggio può iniziare!

La maggior parte delle motocicliste sogna di viaggiare, esplorare nuove terre, oltrepassare confini e immergersi in luoghi sempre diversi. Held propone una giacca ispirata proprio al viaggio: comoda, pratica, ricca di dettagli e disponibile in tante...

Test Casco Schuberth R2: l’integrale quasi perfetto

Schuberth è sempre stato sinonimo di eccellenza. L'azienda che da oltre 70 anni di esperienza sui caschi protettivi, centra ancora un obiettivo: progettare un casco perfetto per tutti i motociclisti. Disegnato da Kiska, lo studio che collabora con KTM e...

Test Stivali TCX HERO GORE TEX®: un anfibio è per sempre

Non fatevi ingannare dal look vintage, questo anfibio firmato TCX non è solo alla moda ma offre protezioni omologate, pelle morbidissima e suola antiscivolo. Vediamo nel dettaglio le caratteristiche tecniche: Tomaia: pelle pieno fiore (trattata...

Test Scorpion ADX-1: un coltellino svizzero

Quale potrebbe essere un casco ideale per viaggiare con una enduro stradale? Un casco integrale? Modulare? Forse un casco da cross? Ma se si va veloci? La risposta arriva da Scorpion che ci presenta il casco nato per le maxi enduro, per le enduro stradali...

Test Guanti Held Fresco II: un mix perfetto

50% tequila, 28.5% Triple Sec, 21.5% lime fresco Mettete del ghiaccio in una coppa da Margarita per raffreddarla. Togliete il ghiaccio dalla coppetta e con una fetta di lime bagnate leggermente metà del bordo del bicchiere. Immergete il bordo della coppetta nel sale e...

Test Forcefield PRO L2K DYNAMIC LADY: protezione al femminile

Partiamo subito da un concetto fondamentale: ogni motociclista deve pensare prima di tutto alla sicurezza. E' per questo che è d'importanza primaria indossare delle protezioni sicure e certificate che proteggano adeguatamente il corpo, in particolar modo...