Qualche tempo fa mi sono arrivati, da provare, questi stivali, TCX LADY AURA PLUS. Premetto che sono parecchio “antipatica” per quanto riguarda le calzature. Per indossarle devono essere comodissime… non so voi, ma ho speso quantità improponibili di soldi in scarpe esteticamente belle ma che non uso, perché fanno male!

tcx aura plusCaratteristiche tecniche principali:

TOMAIA: pelle pieno fiore, soffietto anteriore e posteriore in materiale elastico per garantire un maggiore confort
FODERA: resistente all’acqua
RINFORZI: malleoli, tibia, punta e tallone rinforzati, paraleva in PU
CHIUSURA: zip + banda in Velcro. Banda elastica laterale per una maggiore regolazione del polpaccio
PLANTARE: anatomico e removibile per un maggiore confort
SUOLA: touring con specifica area di grip e tacco di 2,7 cm
COLORE: NERO
GAMMA TAGLIE: EU 35 – 42; US 4 – 9,5
CERTIFICAZIONE CE

I modelli della linea Woman TCX® sono dotati di protezioni. Gli inserti in materiale termoplastico semi rigido sono stati attentamente posizionati in corrispondenza con le zone più vulnerabili del piede quali: tibia, malleoli, punta e tallone.

La suola, dal look fashion, è stata progettata per offrire massimo comfort e protezione grazie alla sua particolare struttura a 4 livelli composta da: sottopiede antibatterico e removibile, inserto in EVA che permette l’assorbimento delle vibrazioni e da un sottopiede di montaggio in materiale termoplastico. La suola esterna è in gomma resistente all’usura, con battistrada a zone di grip differenziate e dotata di tacco alto 27 mm.

La forma di montaggio della Linea Lady TCX® è stata studiata per aderire perfettamente all’anatomia del piede femminile, questo è infatti strutturalmente diverso da quello maschile, soprattutto nell’area del metatarso, dove la conformazione è più snella ed il collo del piede più accentuato, e nel tallone, tendenzialmente più sottile.

QUATTRO CHIACCHIERE

Dunque… tralasciando il fatto che ho dovuto inseguire il corriere attraverso mezza Lombardia per farmi consegnare “il pacco”, quando sono arrivata a casa ho deciso di indossarli subito. Quindi ho fatto la mamma/casalinga in tuta di felpa e stivali da moto per qualche giorno (sono arrivati a dicembre… periodo pessimo per testarli), risultato: nulla di negativo da rilevare: comodi, morbidi, nessun dolore!

Ora che è arrivata la bella stagione e ci sono più possibilità di salire in sella, ho iniziato a testarli seriamente. A parte qualche giretto in zona, domenica scorsa, 300 km in moto, in giro tutto il giorno. Passeggiata a piedi in quel di Salsomaggiore Terme e Fidenza.
Risultato: mi hanno stupito!

Comodi, morbidi, nessunissimo dolore. Appoggiati alle pedane della moto sia in avanti, che arretrando il piede non danno nessun fastidio. I jeans, posizionati all’interno dello stivale, non creano problemi.

La sensazione nell’indossarli è ottima. Ho chiesto un numero in più per mettere, eventualmente, dei calzettoni pesanti in caso di necessità, ma sono perfetti anche con calze sportive normali.

Come testarli con la pioggia (sono waterproof) visto che in Lombardia non piove seriamente da mesi? La recensione non può aspettare! Quindi decido di indossarli e “docciarli”: 15 minuti sotto il getto potente del doccino e niente… calze completamente asciutte! Ora, so che non è come prendere cascate d’acqua per ore, ma l’impressione è ottima, sotto tutti i punti di vista.

In sintesi è un prodotto eccellente, sia in estetica e comodità che in protezione!

Miriam De Gregorio
copyright MissBiker 2017
photo credits: Giuly Ska