Il progetto OHVALE GP-0 nasce da un’idea di Valerio Da Lio, profondo conoscitore ed esperto del settore 2wheels che annovera un’esperienza di oltre trent’anni nel mondo motociclistico: questa premessa è importante per spiegare come la OHVALE GP – 0 non possa in nessun modo confondersi con tanti altri prodotti apparentemente simili.

La OHVALE GP – 0 è infatti un nuovo concetto di moto, non è una “Minimoto”, una “Mini GP”, ne tantomeno una “Pitbike”, ma nasce dal desiderio di progettare un mezzo che offra il divertimento di una vera moto, guidando con facilità, osando come solo i piloti professionisti si possono permettere. Questa piccola moto, con ergonomia accessibile, facile e giocosa, permette una guida estrema, da vera moto racing, abbattendo però drasticamente i costi e tutte le scomodità connesse alle trasferte in pista.

ohvale1-copiaOgni suo componente è stato attentamente pensato a tale scopo, privilegiandone la raffinatezza, la robustezza ed il “feedback” al pilota; il vero appassionato non potrà non innamorarsene ammirando l’attenta cura costruttiva e le finiture Made in Italy.

La OHVALE GP – 0 è progettata e costruita in Italia, frutto di una attenta industrializzazione che si fonde con ricercata artigianalità.

Per realizzare il sogno OHVALE GP – 0, Valerio Da Lio si è avvalso della collaborazione di grandissimi personaggi molto conosciuti nel settore 2wheels con straordinarie capacità e grandissimo bagaglio tecnico, tra cui l’ ingegnere Mariano Fioravanzo.

La stima e la reputazione a livello mondiale di questo team rappresenta la migliore garanzia della eccellenza progettuale e ciclistica di questa piccola supersportiva.

A CHI SI RIVOLGE

Ohvale GP – 0, disponibile in 4 diverse versioni, grazie alle sue doti di ciclistica, ergonomia e facilità di guida, è adatta ad essere propedeutica per i più giovani o meno esperti, per le donne appassionate delle due ruote ma soprattutto in grado di regalare adrenalina e bagarre in pista ai motociclisti esperti.

I continui demo ride realizzati e l’attività sportiva nei campionati monomarca OHVALE CIV FMI e CNV MOTOASI sono stati la miglior conferma che questo mezzo è in grado di regalare sensazioni e piacere di guida del tutto paragonabili a quelle di una vera moto.

CORRERE DAPPERTUTTO, CON POCO

Decidere di declinare la propria passione per il motociclismo sportivo sulla OHVALE GP – 0 comporta tutta una serie di vantaggi pratici.

La facilità di trasporto, la moto entra in una normale auto due volumi. Si può correre con grande soddisfazione sulle numerose piste e kartodromi, aperti tutto l’anno, di cui è fortunatamente ben provvisto il nostro Paese, evitando trasferte lunghe e costose e consentendo anche di prevedere impegni per sola mezza giornata. I costi di noleggio pista, di manutenzione e pneumatici sono molto contenuti rispetto ad una moto normale. L’altezza limitata della OHVALE GP – 0 è garanzia di maggiore sicurezza. Inoltre la moto è stata progettata in modo da assorbire al meglio gli urti grazie a tamponi in teflon alle estremità di semimanubri e pedane. Da sottolineare che il baricentro molto basso e un’accurata scelta degli pneumatici consente di guidare con soddisfazione la OHVALE GP – 0 anche in condizioni tipicamente invernali.

Il tutto con divertimento ed adrenalina che hanno veramente poco da invidiare alle sorelle maggiori, molto più impegnative.

COME SI GUIDA

Per descrivere il tipo di guida della OHVALE GP – 0 è giusto riportare le parole dei tester professionisti che hanno collaborato alla riuscita del progetto: “Siamo riusciti a trasferire il piacere che si può avere con una maximoto sportiva a Misano nel fare un giro in un kartodromo veloce con la OHVALE GP – 0. Il nostro sforzo, utilizzando componentistica di grande qualità e parti realizzate su nostre specifiche, è stato infatti volto a realizzare una ciclistica sana, stabile e precisa, che permettesse grandi pieghe ed una notevole fiducia nella moto durante tutte le fasi della curva. Questo feeling consente di apprezzare il piacere di guida per chi vuole divertirsi o guidare in modo sportivo anche in derapata. Attenzione a non sottovalutarne le prestazioni: entrare in bagarre con queste moto è motociclismo allo stato puro.”

DESIGN E CARROZZERIA

Design e tecnicità di ogni componente si fondono in un’unica armonia funzionale al piacere di guida.

Lo stile e il design della OHVALE GP – 0, vista l’esperienza del fondatore di Ohvale, Valerio Da Lio, sono studiati per essere al servizio della tecnologia e delle prestazioni per essere non soltanto unico e bello ma anche efficace e funzionale.

ohvale2La carrozzeria è costruita con un  procedimento che assicura robustezza, elasticità, leggerezza e spessore costante. In particolare il codone/serbatoio è in unico pezzo per garantire la massima solidità mentre la benzina è contenuta in un sottoserbatoio di 3,5 litri. La parte anteriore è divisa in frontale, laterali e puntale/vasca per limitare i danni in caso di caduta. La posizione di guida, che vanta leve e pedane regolabili, è stata studiata per assicurare una ergonomia da moto per il migliore utilizzo della stessa ed il migliore controllo a piloti di tutte le corporature.

TELAIO E FORCELLONE

Il telaio è un raffinato traliccio perimetrale con tubi in acciaio ad alto snervamento costruito in Italia. La progettazione, realizzata interamente in CAD 3D, ha seguito i canoni di una moto sportiva, come conferma l’Ing. Mariano Fioravanzo: “Siamo partiti studiando i baricentri, posizione pignone, tiro catena, avancorsa, posizione cannotto, offset piastre, al fine di arrivare a quella distribuzione dei pesi giudicata ottimale sulle sportive moderne, 53% all’anteriore, 47% al posteriore”.

ohvale3

Il forcellone posteriore è in lega di alluminio con bracci a sezione variabile e componenti estruse saldate alle estremità.


SOSPENSIONI

Il comparto sospensioni, realizzato su specifiche Ohvale, si compone di: una forcella anteriore “upside down”, con steli da 33mm e foderi in alluminio anodizzato; un mono-ammortizzatore posteriore regolabile in precarico molla, idraulica in compressione e ritorno e interasse tramite un sistema studiato sul telaio.


MOTORE

I propulsori scelti sono motori a 4 tempi, 2 o 4 valvole, a marce o automatico con avviamento elettrico o kick start, con potenze tra 8hp e 25hp. Tutte le moto escono dall’azienda piombate e controllate di modo che il cliente possa direttamente accedere ai campionati riconosciuti da OHVALE.

Le diverse versioni sono state equipaggiate con scarico Arrow in acciaio inox e titanio, con tubi a diametri differenziati, sviluppato al banco prova appositamente per la OHVALE GP-0.

ohvale5

FRENI

L’impianto frenante è caratterizzato da soluzioni tecniche come le moto maxi sportive: all’anteriore pinze radiali monoblocco a quattro pistoncini con disco da 180mm, al posteriore pinze a due pistoncini con disco da 155mm, pastiglie sinterizzate, tubi in treccia e leve regolabili. Particolare attenzione è stata riservata alla potenza frenante e alla modulabilità.

RUOTE

I cerchi da 10″, in lega di alluminio a 3 razze sdoppiate, sviluppati da OHVALE e prodotti interamente in ITALIA sono una delle caratteristiche tecniche principali del progetto OHVALE GP-0.

Gli pneumatici sono stati realizzati espressamente su specifiche Ohvale per garantire un feeling omogeneo con la ciclistica e portano stampigliato il logo “GP – 0”

COMPONENTISTICA

Una “vera” moto sportiva è tale non solo per le prestazioni ma anche per la cura con cui viene realizzata.

Per OHVALE GP – 0 i dettagli parlano da soli: ogni componente è stato realizzato per ottimizzare prestazioni e funzionalità aumentando la qualità e la finitura del prodotto e adottando scelte di materiali e trattamenti specifici all’uso.

Tra i particolari in alluminio ricavati dal pieno si segnalano la piastra superiore di sterzo, la piastra inferiore, il perno sterzo in alluminio con cuscinetto conico inferiore e a sfere superiore registrabile, i semimanubri e relativi supporti, il gruppo pedane, le leve cambio e freno posteriore regolabili che lavorano su bronzine con guarnizioni di tenuta per garantire funzionalità e scorrevolezza nel tempo. Il tappo serbatoio è di tipo aereonautico.

Maggiori informazioni: http://www.ohvale.com/