Guzzi Peplo
La V7 Cafè Classic celebra già di per sé un mito del passato della Moto Guzzi. What Bike Are You l’ha trasformata in un’ottima e appariscente Lady Bike.

 

Questo modello special nasce dall’idea di una livrea antica (il Peplo era l’abito nazionale delle donne della Grecia classica, consistente in un rettangolo di stoffa di lana variamente drappeggiato sulla persona e fermato con una fibula sopra le spalle) che ha ispirato Roberto Capucci, stilista che negli anni ’70, l’ha trasformata in un abito facendo la storia dell’Alta Moda.

L’armonia di bianco e rosso pompeiano, l’asimmetria cromatica dell’abito sono riproposte su cupolino, serbatoio, fianchetti e codone della motocicletta (tutto aerografato con effetto seta da Doctors Brush), assieme alla dotazione di appositi sistemi per accrescerne sicurezza di guida e comfort, la rendono perfetta per lo stile femminile.

IMPRESSIONI DI GUIDA

La definizione che più si addice alla Moto Guzzi V7 Peplo è di essere unica, ma di certo anche amichevole nella guida.

Il peso contenuto e le dimensioni ridotte ne rendono l’approccio facile e immediato. Ottima la posizione in sella che non stanca nei tragitti cittadini e consente una guida comoda grazie anche ad una frizione morbida e leggera.

Il cupolino si integra perfettamente nell’idea cafè racer.

La sella, in pelle e cucita a mano, è monoposto con poggia-busto ed è riscaldata come le manopole: decisamente comoda nei periodi in cui il freddo si fa pungente e non si vuole rinunciare ad una gita con questo vero e proprio gioiello.

Gli specchietti Bar-End sono un tocco di classe per un effetto retrò style e garantiscono un’ampia visuale.

Il codino artigianale nasconde un comodo portaoggetti, molto minimal, ma utile per riporre attrezzi, o piccoli oggetti, come i guanti, in caso di sosta.

particolareLe leve, entrambe, sono regolabili e snodate.

Tre i particolari che la rendono estremamente moderna: la presa USB per cellulare, l’indicatore di marcia e, ultimo ma non meno importante per la nostra sicurezza sulla strada, il controllo di trazione regolabile a seconda dello stile di guida e delle situazioni in cui ci troviamo.

I particolari vintage nella colorazione asimmetrica, lo stemma Moto Guzzi anni ’50, ne fanno una moto assolutamente unica e di grande stile.

Nel traffico di Monza ho avuto la sensazione di una moto facile da guidare, tranquilla nelle partenze anche in pendenza, accessoriata il giusto senza che sia appesantita nella gestione.

 

Concludendo:
La Peplo di What Bike Are You è una moto comoda e immediata, femminile e appariscente tanto da colpire l’occhio di chi ci incontra strada facendo. La sua unicità e la cura nei dettagli sono ciò che ogni donna desidera ed è degna di essere sfoggiata come un abito elegante nelle occasioni più importanti.

Alle caratteristiche già presenti sulla V7 Cafè Classic, What Bike Are You aggiunge, in perfetto stile armonico, le seguenti elaborazioni:

  • Cupolino cafè racer per Moto Guzzi
  • Codino artigianale con vano portaoggetti
  • Selleria artigianale con poggia-busto di ispirazione Moto Maserati 50-T2- SS (1960)
  • Specchietti retrovisori del tipo Bar-End
  • Leve, freno e frizione regolabili e snodate
  • Controllo di trazione regolabile IRC Components

Inoltre l’allestimento per Collezione Dama comprende:

  • sella e manopole riscaldate
  • indicatore di marcia inserita
  • presa USB per cellulare

Recensione by Miriam De Gregorio
Foto by Giò
Copyright MissBiker 2017

Si ringrazia:
Casco: Shark Helmets
Jeans: Pando Moto
Stivali: TCX Boots
Guanti: Hevik

Maggiori informazioni su: www.whatbikeareyou.com

info@whatbikeareyou.com
support@whatbikeareyou.com