Ana Carrasco stupisce il mondo del motociclismo e torna alla Moto3 dove aveva esordito nel 2013. Tra qualche mese la vedremo in sella alla KTM del Team Boè. Sarà l’unica donna a gareggiare tra le categorie del motomondiale.

Negli ultimi anni Ana Carrasco ha fatto parlare di sè non solo per la grandissima vittoria (la prima femminile) nel 2018 nel mondiale Supersport 300 ma anche per la determinazione e la resilienza che l’hanno fatta tornare in sella dopo il grave infortunio del 2020

“Ciò che non uccide, fortifica!”

Lo scorso anno a pochi mesi dal ritorno in sella Ana ottiene una vittoria nella WorldSSP300 in occasione del Gran Premio d’Italia chiudendo la stagione con 52 punti al sedicesimo posto. La voglia di vincere un altro mondiale è tanta, come ci ha confidato nella sua intervista in esclusiva:

In questo momento, il mio sogno è tornare ad essere campionessa del mondo. Credo che sia un sogno difficile, ma realistico. Da molti anni lotto per vincere titoli in Supersport, e credo che accontentarsi di un titolo solo sia difficile, per cui il mio sogno è rivivere quella sensazione ed essere di nuovo campionessa del mondo.

Inizialmente il secondo pilota doveva essere David Salvador che era già stato confermato. Pochi giorni dopo ecco sparire il nome di Salvador sostituito dalla scritta TBC (to be confirmed) sul profilo social del Team Boe SKX. La conferma di Ana Carrasco è arrivata due giorni fa e la spagnola si sta già preparando alla grande sfida che le auguriamo la porterà ad esaudire il suo sogno mondiale ancora una volta.

MissBiker© 2022