Sono molti gli ostacoli che deve affrontare chi guida una moto soprattutto in città. Nei tratti urbani possiamo trovare superfici con poca aderenza, buche, binari di tram, foglie e molto altro. Vediamo qualche consiglio per poter affrontare questi pericoli.

Ostacoli e pericoli su strada

La possibilità di cadere o di essere coinvolti in un incidente aumenta ogni volta che in moto attraversiamo:

  • Superfici irregolari
  • Superfici scivolose
  • Binari ferroviari e di tram
  • Scanalature per ripristino asfalto

Superfici irregolari

Fai molta attenzione alle superfici irregolari come dossi, marciapiedi rovinati, buche o piccoli pezzi di sporcizia. Cerca di evitare gli ostacoli diminuendo la velocità mentre li oltrepassi o cerca di evitarli senza fare manovre brusche. Se devi superare un ostacolo più piccolo, cerca di tenere la moto ad un angolo superiore a 45°.
Ricorda sempre: guarda dove vuoi andare non l’ostacolo che vuoi evitare (leggi qui per sapere l’importanza del ruolo dello sguardo in moto)

  • Rallenta
  • Assicurarsi che la moto sia dritta
  • Alzati leggermente dalla sella con il tuo peso sulle pedivelle per assorbire lo sbalzo con ginocchia e gomiti
  • Appena prima del contatto, accelera leggermente per alleggerire la parte frontale della moto

Se passi sopra ad un ostacolo (come una buca) troppo velocemente e senti un tonfo, fermati prima possibile per controllare che non ci siano danni ai pneumatici e ai cerchi.

Superfici scivolose

Sembra banale ma lo ripetiamo: le moto si comportano meglio quando percorrono superfici che permettono trazione.
Al contrario le superfici che forniscono poca trazione possono diventare un pericolo. Queste includono:

  • Pavimentazione bagnata, in particolare appena inizia a piovere
  • Strade di ghiaia, o dove c’è sabbia e ghiaino
  • Fango, foglie, neve e ghiaccio
  • Segnaletica orizzontale (linee dipinte a terra), lamiere e coperture di superficie, soprattutto quando è bagnato.

Per guidare in sicurezza su superfici scivolose:

  • Riduci velocità
  • Evita movimenti improvvisi: qualsiasi cambio improvviso di velocità o direzione può causare uno slittamento. Cerca di avere una guida omogenea anche quando devi accelerare, cambiare marcia, svoltare o frenare
  • Usa entrambi i freni (leggi qui l’importanza della frenata): il freno anteriore è molto efficace, anche su un tratto scivoloso. Tira la leva del freno gradualmente per evitare di bloccare la parte anteriore
    ruota (anche se hai l’ABS è una buona abitudine). Aiutati con il pedale del freno posteriore in modo delicato.
  • Il centro di una corsia può essere più pericoloso se bagnato. Quando inizia a piovere, cerca di rimanere sulle tracce di pneumatici lasciate dai veicoli. Spesso, la traccia del pneumatico sinistro è la posizione migliore, a seconda traffico e altre condizioni stradali.
  • Fai attenzione alle macchie di olio quando ti fermi e metti già il piede.
  • Non fermarti con le ruote sulla segnaletica orizzontale.

Sporcizia e ghiaia spesso si accumulano lungo i lati della strada, specialmente su curve e rampe che portano da e per le strade a scorrimento veloce.

  • La pioggia si asciuga più velocemente alcuni tratti di strada rispetto ad altri.
    Le chiazze di ghiaccio tendono a formarsi in zone d’ombra e su ponti e cavalcavia.
  • Superfici bagnate o foglie bagnate sono altrettanto scivolose.
  • Riduci la velocità e resta nelle zone più asciutte e pulite.

Superare gli ostacoli sulla strada

Binari ferroviari, binari del tram e solchi per il ripristino della pavimentazione

ostacoli in moto rotaie

Nella prima immagine si vede la moto che segue la traccia del pneumatico delle auto. Questa è solitamente la posizione più sicura e “gommata” dove l’aderenza è maggiore e la strada più pulite.

Per attraversare le rotaie di tram o treni:

  • Devi cercare di attraversare tenendo un angolo di almeno 45° per poi tornare rapidamente nella direzione corretta della corsia. I bordi e i solchi (anche dei diversi strati di asfalto) potrebbero “intrappolare” le tue gomme e farti perdere l’equilibrio.

Scanalature e pavè

Quando siamo con la moto su superfici imperfette e scivolose come scanalature stradali o pavè è importante:

  • diminuire la velocità
  • mantenere una guida rilassata
  • avere una velocità costante
  • tenere la moto dritta
  • evitare manovre brusche 
  • utilizzare entrambi i freni
  • Zigzagare e assecondare la strada è molto pericoloso. Cerca di tenere la moto dritta spostando il peso e in caso alzati dalla sella. 

Come mi devo vestire per andare in moto in inverno?

Non tutte le motocicliste decidono di affrontare l’inverno in sella, alcune scelgono di sospendere l’assicurazione e tengono la moto in garage, altre aspettano il tepore delle giornate più soleggiate della stagione fredda. Accessori come moffole o manopole riscaldate...

Mantenitore batteria moto: cos’è e come funziona

Se per qualunque motivo la tua moto resta ferma per qualche tempo (settimane o mesi) è bene utilizzare un mantenitore di carica che manterrà la batteria a pieno regime. Come funziona un mantenitore per batteria della moto Il mantenitore di carica si collega alla rete...

6 cose da sapere sulla pressione dei pneumatici

La giusta pressione dei pneumatici è indispensabile per una guida più performante e sicura. In caso di perdita di aderenza, consumo eccessivo di carburante, guida faticosa, prova a misurare la pressione prima di portare la moto dal tuo meccanico di fiducia, 1. Le 5...

5 consigli per andare in moto in sicurezza in autunno

L'autunno è arrivato e con esso i bellissimi colori e i paesaggi che virano dal giallo intenso al rosso. Ma sulle strade panoramiche che più amiamo  possono nascondersi delle insidie che in estate non sono così evidenti. Anche l'abbigliamento deve essere adeguato: si...

Le vibrazioni della moto danneggiano il tuo smartphone

Hai mai finito un giro in moto sentendo che il manubrio avesse trasmesso troppe vibrazioni alle tue mani? Quelle stesse vibrazioni possono essere anche la causa della rottura delle fotocamere del tuo smartphone. Lo ha affermato tempo fa Apple ma il problema è lo...

Mal di schiena in moto: cause, rimedi ed esercizi

Mal di schiena questo sconosciuto...che poi tanto sconosciuto non è! Diciamo che è spesso uno sgradevole compagno delle proprie giornate e, purtroppo, un passeggero indesiderato dei nostri giri in moto! Di sconosciuto, invece, ha spesso sia la causa del dolore che il...

5 cose da sapere sugli accessori moto aftermarket

Il mondo della personalizzazione è davvero vasto, specialmente nelle moto. In un'interessante diretta nella community di MissBiker, Biagio Calvaruso, titolare di Evotech ed esperto del settore, ha risposto a qualche nostra domanda sugli accessori aftermarket. Perché...

Curve lente, tornanti e manovre a bassa velocità

Qual è la soluzione per affrontare curve lente e tornanti? Rubiamola dal fuoristrada! Bentrovate per la mia rubrica tecnica! Ne abbiamo fatta di strada insieme finora: posizione in sella, psicologia alla guida, uso della vista, frenata e tecnica di curva...

Polizze RC moto e infortuni: 5 consigli dall’esperto

Quando prendiamo la patente e portiamo a casa la nostra amata moto, dobbiamo stipulare una polizza RC. Ma quali sono le specifiche da osservare con più attenzione? Cosa sono i massimali? Cosa è importante aggiungere? Abbiamo fatto queste e molte altre domande al...

Ginocchio a terra: ha davvero senso su strada?

Bentrovate miss! Oggi vi intrattengo con un articolo più leggero, parlando del tormentone per eccellenza dei motociclisti più smanettoni: il ginocchio a terra in strada. Molti biker, proprio come i cavalieri alla ricerca del Santo Graal, non si considerano realizzati...

Regole generali per superare gli ostacoli da tenere a mente

1. Niente panico

Il panico può portare a tensione e a una reazione eccessiva evitandoti di ragionare al meglio. Se senti aumentare la pressione e mancare il respiro, fermati e fai alcuni respiri profondi prima di procedere. Ripassa mentalmente le tecniche per affrontare con successo gli ostacoli. Mantieni il tuo corpo rilassato: allenta la presa sul manubrio e ammorbidisci le spalle.

2. Non reagire in modo eccessivo

La sfida principale nelle superfici non asfaltate è la mancanza di trazione rispetto alle strade asfaltate. Potresti sentire la moto che si muove un po’ sotto di te. E ‘normale. Non reagire in modo eccessivo, tieni lo sguardo dritto e mantieni la concentrazione.

3. Tieni i piedi su

Tieni i piedi sulle pedivelle mentre guidi. Combatti la tentazione di abbassare i piedi e far scorrere gli stivali a terra. Questo può essere molto pericoloso in caso il tuo piede rimanesse impigliato in qualcosa sulla strada. Quando le cose si fanno particolarmente difficili, sali sulle pedivelle e usa le gambe per assorbire i possibili sbalzi.

4. Prenditi il ​​​​tuo tempo

Se sei in una strada sterrata è probabile che non ci sia molto traffico. Questo avrai il lusso di poter rallentare e prenderti il ​​tuo tempo. Se ci fosse un’auto dietro di te, non lasciare che ti spinga a guidare più velocemente di quanto ti senti. Se necessario, trova un posto dove accostare e lasciala passare.

5. Usa più freno posteriore

Visto che la trazione è ridotta sulle superfici sconnesse, il principio generale è quello di utilizzare entrambi i freni in modo delicato e omogeneo. 

6. Curva con attenzione

Le regole di base per una buona tenuta in curva – diminuzione della velocità, sguardo, leggerezza, rollio – sono ancora più importanti quando si guida su strade non asfaltate.

Inizia a rallentare prima di quando fai di solito. Esamina attentamente la strada da percorrere per identificare la tua linea migliore e tieniti sempre pronto a qualsiasi potenziale pericolo. 

Se un angolo è particolarmente insidioso, sposta leggermente il peso all’interno della curva. Ciò manterrà la moto più in posizione verticale e ridurrà la possibilità di perdere trazione durante la svolta.

Tutte queste tecniche possono essere imparate e migliorate facendo un corso di guida su strada. Dai un’occhiata ai nostri partner convenzionati QUI.

ph. credits: edrivermanuals