Diario di una piccola (Miss) biker
Ready, steady, go!!!

E così ci siamo quasi: l’inverno sta lentamente lasciando il posto alla primavera, le giornate si fanno più lunghe e il sole comincia a scaldare. Le nostre bimbe timidamente escono dal letargo (sempre che ci siano mai andate..) e una nuova stagione ci attende.

Mi sembra di vedervi tutti lì, uno ad uno, impazienti di riattivare l’assicurazione, che controllate per l’ennesima volta la tuta, i livelli dell’olio, le gomme, l’ultimo adesivo da attaccare, con gli occhi incollati al cielo, impazienti di partire.

Beh è proprio in questo momento che vorrei salutarvi tutti, mentre siamo ancora uniti nell’aspettativa di ciò che sarà, quando il desiderio ci fa scalpitare e siamo pieni di energia. Quando siamo ancora tutti motociclisti, indipendentemente dalla marca della moto, dal sesso, dall’età, dall’esperienza.
In questo momento, prima che ciascuno parta per la propria personale avventura, mi piacerebbe augurarvi il meglio per questa stagione che sta per iniziare.

E così vi auguro tante belle giornate di sole e un po’ di pioggia leggera. Spero che troviate tante nuove persone che possano insegnarvi qualcosa o anche solo condividere un pezzo di strada insieme e auguro tanti piccoli progressi a chi ha appena iniziato e muove i primi passi, pieno di incertezza ma con tanta determinazione.

Vi auguro di apprezzare ancora una volta la presenza di una vecchia amicizia ma di trovarne anche di nuove e magari chissà.. di trovare anche l’amore.

Vi auguro una bella, bellissima stagione di MotoGP e Superbike, indipendentemente dai colori che tiferete e spero che vediate pochissimo il vostro meccanico che si, sarà anche simpatico, però…

Vi auguro tante belle curve in montagna e una bella corsa che vi lasci senza fiato fino al mare ma anche di arrivare sani e salvi fino al bar e “chissenefrega, lascia che corrano gli altri”..

Auguro ai “pistaioli” di cambiare spesso le saponette e di rosicchiare un secondo dal miglior tempo dell’anno scorso e ai “fuoristradisti” tanta bella terra e sabbia da lavare via a fine giornata, nella speranza che Toni Cairoli e Kiara Fontanesi ci portino a casa un altro bel mondiale.

Vi auguro che durante quei km in solitaria riusciate a seminare tutti i dubbi, le preoccupazioni e le incazzature che solo il suono dello scarico riesce a spazzare via. Spero, per chi si è dovuto fermare, che questo sia l’anno in cui si ritorna in sella e, per chi invece si vorrebbe fermare, che ci sia l’occasione per ritrovare spirito e passione perduti.

Auguro ai miei fratelli motociclisti un po’ più di tolleranza e alle mie sorelle un po’ più di rispetto perché alla fine stiamo andando tutti da qualche parte e se ci andiamo insieme magari saremo un po’ più lenti (o anche no..) ma di sicuro ci divertiremo di più.

Vi auguro che la birra sia sempre fresca alla fine del viaggio e vi auguro di poterla bere sempre con qualcuno. Buona stagione a tutti dunque.. e fate sempre del vostro meglio, perché non importa chi siete o cosa guidate, l’importante è che, al di là della prossima curva, ci sia sempre nuova strada da conquistare..

Ilaria Castaldello
www.missbiker.it