Lovolo, la pista dei Colli Berici

Alla fine di settembre sono stata invitata a partecipare alla presentazione ufficiale di Fantic Motor della gamma cross, enduro, trial della stagione 2022 che si è tenuta in una location a me molto vicina: la pista di enduro/cross di Lovolo di Albettone.
La pista, e tutta la sua area circostante, che si sviluppa sulla costa della collina che sovrasta il paese, è davvero molto ampia e comprende non solo il settore cross, con delle pendenze interessanti e tratti di buon allenamento, ma anche tutta l’area dedicata agli appassionati di enduro. Questa pista è un luogo storico da decenni per gli addetti ai lavori: ha ospitato appuntamenti di altissimo livello, compresi gli eventi mondiali.

Negli anni ha visto purtroppo un declino della sua fama, sia nazionale che internazionale, ma le attuali amministrazioni locali e il Moto Club Albettone credono ancora nel potenziale di quell’area che ha tanto attirato piloti e appassionati. Situata nella zona del Basso Vicentino, nel Comune di Albettone, è raggiungibile in modo facile dall’Autostrada Valdastico Sud e anche dalla A4. Molto vicina al capoluogo, Vicenza, ma anche ai Colli Euganei e ai Colli Berici. Nel circondario ristoranti di ogni livello e bed and breakfast sono tantissimi e possono ospitare piloti e team. Tutta l’area ha un potenziale e Fantic, con il suo crescente sviluppo, ha scelto proprio Lovolo per mostrare a tutti i noi i suoi nuovi modelli.

L’evento

L’evento si è spalmato tre giornate che hanno visto la partecipazione di tutto lo staff Fantic e di giornalisti sia italiani che stranieri. Sono stata invitata a partecipare da Luigi Garbero, racing vendor Italia del marchio Pirelli, a cui ho parlato del gruppo Miss Biker e che spero di farvi conoscere presto con altri articoli interessanti per voi ragazze. Oltre a Luigi, a fare da padrone di casa e ad accogliermi c’era anche Max, Massimiliano Damiani, Pirelli Racing Manager Italia, che si occupa, quindi, di tutto ciò che concerne il mondo delle due ruote road ed off road nel panorama del motorsport italiano.
Ad entrambi ho fatto un sacco di domande e mi hanno mostrato i modelli di moto presenti, oltre che i nuovi modelli di e-bike del marchio Fantic. Anche Massimiliano si è dimostrato molto incuriosito dal gruppo: voleva sapere quante ragazze ci sono, come sono gli incontri e gli eventi ed è rimasto stupito nel sapere quanti tipi diversi di moto ci sono fra di noi, con pilote di tutte le provenienze con tanti stili ma la stessa passione. Entrambi i nostri manager presenti si sono chiesti come dev’essere vedere tante donne con la loro moto tutte insieme. Magari una volta glielo mostriamo, cosa ne dite?

Poco dopo la mia accoglienza mi sono data un’occhiata attorno: c’erano tanti ragazzi dello staff del marchio, i responsabili pneumatici, diversi piloti e giornalisti stranieri. E’ iniziato poi il meeting di saluto e di presentazione, in lingua inglese, dove ho conosciuto un po’ meglio l’azienda Fantic, con lo sviluppo degli ultimi anni, Pirelli e Bardahl, i due loro sponsor ufficiali, di cui Pirelli è il nuovo arrivato, i nuovi modelli, con i risultati nei campionati. Il clima era molto rilassato e amichevole ed è stato un toccasana dopo mesi e mesi di eventi annullati, mascherine e divieti. Tutti poi avevano a cuore di arrivare dritti al punto per passare alla pratica. Le moto infatti erano pronte per le prove e i test, da fare proprio sulla pista sotto di noi.

Tutti i modelli cross gommati con gli pneumatici Pirelli Scorpion MX32 mid soft, la copertura plurititolata e leader per le competizioni, con l’abbinata 80/100-21 all’anteriore e 100/90-19 o 110/90-19 al posteriore. Tutti i modelli Enduro invece con le Metzeler, nel modello Six Days Extreme in configurazione standard anteriore con la misura 90/90-21 a differenza della media al posteriore con le due proposte 120/90-18 e 140/80-18. Dopo le slide, parlano i fatti, prima di dare spazio ai pareri dei clienti.

Sabrina Godalli
MissBiker© 2021
ph.credits Sabrina Godalli