In questa guida ti spiegheremo perchè è importante indossare i guanti da moto, come scegliere quelli giusti per te tra quelli disponibili in commercio, come misurare le mani per scegliere quelli che calzano perfettamente e come mantenerli nel tempo.

A cosa servono i guanti da moto?

Qualche anno fa (nel 2016 per la precisione) la Francia ha reso obbligatorio indossare i guanti omologati quando si va in moto o scooter. Esagerazione? Direi proprio di no! Proteggersi con le mani durante una caduta è un gesto istintivo quindi meglio coprirle con dei dispositivi che siano a norma. 

Se avessi ancora dei dubbi, eccoti un breve elenco sul perchè indossarli:

  • proteggono dall’abrasione;
  • proteggono dall’impatto;
  • proteggono dai tagli;
  • consentono di avere grip sulle manopole;
  • riparano le mani da eventuali sassolini o insetti;
  • alcuni modelli proteggono dal freddo e altri dal caldo mantenendo le mani asciutte (con membrane in Gore-Tex o in materiale riflettente);
  • alcuni modelli proteggono dall’acqua (waterproof);
  • alcuni modelli riscaldano le mani (guanti riscaldanti);
  • alcuni modelli hanno un tergivisiera, comodo in caso di pioggia;
  • alcuni modelli garantiscono la giusta sensibilità nel gas (motocross/trial/enduro).

Normativa per i guanti da moto

Tutti i guanti da motociclista con marchio CE sono testati secondo la normativa EN 13594:2015. Per una corretta certificazione devono essere rispettati i seguenti requisiti: formato, caratteristiche ergonomiche, proprietà meccaniche, protezione dagli urti, innocuità, etichettatura e informazioni utente.

Sono divisi in due classi di protezione (quella meno protettiva è il livello 1 mentre la più protettiva è livello 2) determinata da vari fattori come il sistema di regolazione, resistenza alla lacerazione e al taglio, resistenza delle cuciture, resistenza all’abrasione, lunghezza manicotti, agilità delle dita, protezione delle nocche.

Come scegliere i guanti da moto giusti

I guanti da moto si distinguono in diverse categorie: 

  • stradali, sportivi, da pista
  • estivi o invernali
  • corti o lunghi
  • da uomo o da donna
  • da cross, enduro, motocross

Stradali, sportivi o da pista

Per prima cosa devono essere omologati come abbiamo già accennato. E’ importante che siano provvisti di protezioni alle nocche e al palmo e che abbiano una chiusura che ne assicuri la tenuta. Le doppie cuciture e gli strati aggiuntivi di pelle (o materiali sintetici come aramide, dupont kevlar, superfabric)

I guanti stradali possono avere un manicotto (parte che copre il polso ed è provvista di chiusura) corto o lungo.

Quelli da pista sono studiati per garantire una massima protezione dagli impatti, tagli e abrasione. Sono i più costosi ma sulla protezione non si deve mai economizzare.

Per farti un esempio, il modello Titan RR di Held ha un costo di listino di € 439,95 e ha queste caratteristiche:

– in pelle di canguro
– colore permanente e a prova di sudore
– rinforzo al mignolo in pelle di razza
– dorso protetto completamente da fibra Held Armaprotec
– dorso e pollice completamente imbottiti con espanso speciale SUPROTECT® antishock
– para nocche testato in Titanio
– parte superiore protetta da plastica dura rinforzata con titanio
– lato e palmo della mano rinforzato con pelle e Held Armaprotec®
– base del pollice e dita protette da pelle di razza antiabrasione, rivestite internamente con gel antishock
– fibra Aramid con il rivestimento di ceramica del polymermatrix
– cucitura speciale, senza punti di pressione all’interno per migliorare la sensibilità
– inserti elastici in pelle su dorso, pollice e dita e infradita traforato
– palmo precurvato, senza pieghe

GUANTI DA MOTO ESTIVI O INVERNALI

Nei mesi più caldi si vedono persone spesso senza guanti affermando che si suda. Nulla di più falso. Ormai la gamma di guanti è così vasta che sarà semplice trovare anche guanti protettivi ma traforati, con membrane che mantengono la temperatura o addirittura che riflettono la luce del sole come questo modello che abbiamo testato.

Per quanto riguarda l’inverno anche in questo caso c’è l’imbarazzo della scelta: da guanti imbottiti e protettivi a quelli riscaldati. Ci sono anche guanti che hanno una doppia membrana come Air n Dry di Held.

GUANTI DA MOTO RISCALDANTI

Un esempio di guanti che riscaldano sono i FLY Racing Ignitor Pro

Gli Ignitor Pro garantiscono calore e flessibilità. Grazie alla tecnologia di riscaldamento Stainless Core offrono un riscaldamento equilibrato, di qualità e di lunga durata. Una luce LED mostra lo stato di attivazione e il livello di calore. Ha tre impostazioni di calore tra cui scegliere.

Sono dotati anche di una membrana Hipora® che li rende resistenti all’acqua e al vento. Le nocche sono ricoperte da paranocche rigidi integrati. Il palmo e la parte inferiore delle dita sono rivestiti in pelle per garantire una maggiore durata.

Da donna o da uomo?

Scegliere una taglia Small da uomo non significa che sia perfetta per una mano femminile. la fisicità delle mani si distingue per molti fattori tra i due sessi come larghezza del palmo, spessore e lunghezza delle dita. Si dice infatti “calzare come un guanto” perchè non è così facile trovare la taglia perfetta.

Guanti da moto enduro, motocross, cross

Devono assicurare una presa sicura sulle manopole ma anche tanta sensibilità sull’acceleratore. 

Per motocross e enduro possono essere dotati di protezioni alle nocche e rinforzati nella parte del dorso. Sono guanti corti ed elastici.

Un esempio possono essere questi guanti da cross Leatt GPX 5.5 Windblock progettati per garantire il massimo comfort di guida durante le fredde giornate autunnali e primaverili. Il palmo in NanoGrip rinforzato con fibra aramidica e le protezioni su nocche, dita, pollice e dorso ti proteggono al massimo livello.

Ottima aderenza su asciutto e bagnato, protezione palmo rinforzata in aramide, palmo precurvato senza cuciture, cuciture in nylon multistrato, paranocche omologato prEN 13594:2014.

Prezzo: € 84,99

 

COME SI MISURANO I GUANTI DA MOTO

Per trovare la taglia giusta potete misurarvi la mano. Prendete un metro da sarto e misurate in centimetri la circonferenza del palmo. Poi la lunghezza dal polso al dito medio.
La misura che otterrete dovrà essere comparata in una tabella specifica. Non tutte le aziende hanno le stesse taglie (un po’ come nei vestiti) perciò se non trovate una tabella nel sito online meglio se chiedete informazioni direttamente all’azienda produttrice.
Il consiglio è ovviamente di andare in un negozio specifico e provare i guanti addosso, solo così avrete la certezza di non fare errori.

tabella guanti da donna

Ultima informazione che può esserti utile riguarda la pulizia dei guanti da moto. Puoi trovare qui il nostro tutorial.

MissBiker 2021
ph. credits copertina Giuly Ska Photography