Chi ama le moto spesso cerca libri che raccontino di avventure e viaggi in sella oppure racconti sempre legati al mondo delle due ruote. C’è chi cerca libri su marche specifiche (come Moto Guzzi o Harley Davidson) o chi sulla manutenzione. In questo articolo potrai trovare alcuni consigli anche sui pochi libri in italiano scritti da motocicliste.

Sola, in moto

1. Sola, in moto – Eslpeth Beard

Lo aspettavamo in italiano da molto dopo il successo dell’edizione inglese (Lone Rider) e spagnola. Il libro della casa editrice La Mala Suerte Ediciones di cui abbiamo parlato qui.

Estratto:
Nel 1982, una ragazza inglese di 24 anni ed una moto tedesca di 9 prendeno il largo verso New York la prima con l’idea, ancora piuttosto vaga, di circumnavigare il mondo. E in effetti, d’ora in avanti la vita non sarà più la stessa per Elspeth Beard. In successione rapida come i chilometri, vedremo suseguirsi luoghi, incontri, drammi e commedie, guasti e riparazioni, in un crescendo simili ad una partita a scacchi. Con due ruote nel cuore, ed un motore che fa la fusa.

The Rugged Road

2. The rugged Road: Due donne e una moto, da Londra a Città del Capo – Theresa Wallach

The Rugged Road, universalmente riconosciuto, insieme a I viaggi di Jupiter di Ted Simon e One Man Caravan di Robert Fulton, come uno dei libri capitali della storia della letteratura motociclistica e ora tradotto per la prima volta nella nostra lingua, è l’appassionante racconto di quest’avventura, e di come due donne, ottant’anni fa, siano riuscite a superare ogni scetticismo e pregiudizio, realizzando un’impresa che metterebbe a dura prova anche un motociclista e una moto dei giorni nostri. Armate di tenacia, audacia e desiderio di conoscenza, Theresa e Blenk provarono che “se una cosa può farla un uomo, allora può farla anche una donna”.
The Rugged Road è la storia del viaggio in moto più sensazionale mai raccontato, una storia che forza i limiti dell’umano e della meccanica e scardina vecchi miti e pregiudizi, ed è per questo un libro straordinario per tutti i motociclisti, uomini o donne che siano, e per tutti gli appassionati della grande avventura.

Io parto

3. Io Parto – Miriam Orlandi

Può una donna da sola attraversare il continente Americano nella stessa direzione del traffico di droga? Può guidare dall’Argentina all’Alaska a cavallo della sua pesante moto da 240 kg? Quali pericoli attendono una donna? Quali insicurezze? Quali conquiste? La protagonista ci immerge nel suo viaggio: accampiamo con lei in riva al mare, ammiriamo il continente con i suoi spettacolari panorami e i suoi popoli, e, non paga, ci mostra le sue paure, le sue insicurezze e la sua evoluzione. É il racconto di una storia vera. 

Diario di una 883

4. Diario di una 883 – Sara Goria

Esistono amicizie che a prima vista non avresti mai pensato potessero nascere, quelle che sbocciano dalla diversità più accentuata e cominciano male, con sguardi obliqui e attese. Legami ereditati dolorosamente, ma che riservano sorprese e inattesi amori. Cosa se ne fa una ragazza elegante che non ha mai ammirato le due ruote di una Harley? Eppure il mondo dei biker è magico, ti regala una famiglia, scatena l’energia e infonde allegria. Grazie allo Sportster conoscerà il padre che l’ha abbandonata, scoprendo i suoi lati dolci e malinconici capendo pian piano la sua solitudine e il suo lacerante destino.

One Man Caravan

5. One Man Caravan – Robert E. Fulton jr

Nel 1932, il ventitreenne Robert Fulton, fresco di laurea, durante una cena annunciò di voler fare il giro del mondo in motocicletta. Il suo scopo era far colpo su una ragazza, invece provocò l’entusiasmo e l’ammirazione incontenibile di un altro ospite, un rappresentante dello storico marchio inglese di moto Douglas, che si dichiarò disposto a fornirgli il necessario per l’impresa. Ebbe inizio così il primo giro del mondo in motocicletta di cui si abbia testimonianza. Punto di partenza Londra, meta finale New York, passando attraverso ventidue paesi di Europa, Medio Oriente e Asia, in sella a tre quintali e mezzo di gomma, cromo e acciaio, con pochi indumenti e una pistola. Un’avventura durata diciotto mesi in cui Fulton visse “un’Odissea a due cilindri”, alla scoperta di mondi e culture sconosciute, in balia degli eventi e dell’imprevedibile: gli assalti da parte delle tribù pashtun al confine tra Afghanistan e Pakistan, la prigionia nelle carceri turche, molte guerre civili. Ma anche l’incontro con un’umanità che lo accolse e aiutò nei momenti più difficili. Il volume, accompagnato dalle fotografie fatte dallo stesso Fulton, è il racconto di un’avventura leggendaria che ha segnato la letteratura di viaggio moderna.

I viaggi di Jupiter. Il giro del mondo in motocicletta

6. I viaggi di Jupiter. Il giro del mondo in motocicletta

Partito il 6 ottobre 1973 in sella a una Triumph Tiger 100 con un motore da 500 cc, Ted Simon ha viaggiato per quattro anni in solitaria, attraverso quarantacinque paesi, da un capo all’altro del pianeta. Ha superato deserti, montagne, oceani, giungle, oltrepassando incolume la guerra tra Egitto e Israele, la rivoluzione in Mozambico e in Perù, il fuoco dei cecchini afghani e le carceri brasiliane. È caduto e si è rialzato centinaia di volte grazie alla forza del suo spirito e all’incontro con uomini straordinari. Sulla strada, in compagnia di una sottile miscela di suoni – ottanta esplosioni al secondo, cuscinetti a sfera che ruotano, pompe dell’olio vibranti, una frenesia di metallo – si è abbandonato all’ignoto, convinto che per conoscere il mondo, allora come oggi, non basta navigare, né volare, ma bisogna restare a terra, sentirlo sotto le dita dei piedi, annusarlo e inghiottire i moscerini: solo così il mondo diventa immenso. Ritornato in Europa nel 1977, ha raccolto le sue esperienze in questo libro conquistando il cuore di ogni viaggiatore. I viaggi di Jupiter è la testimonianza di un uomo che ha avuto il coraggio di abbandonarsi al richiamo dell’avventura, sperimentando la fragilità della vita e al tempo stesso la sua infinita bellezza.

L'uomo che Parlava con le Moto

7. L’uomo che Parlava con le Moto: Il romanzo dei guzzisti – Franco Antonelli

Amicizia, amore, cene da coliche, paradisiache gite in moto, sfide alla OK Corral… Gli anni ‘60 e 70 rivissuti da un motociclista in presa diretta, in quarta piena: nostalgia, infinita passione, tecnica e batticuore. Può una moto parlare, insegnare a curvare, ammaliare e ammalare? Possono due innamorati sposarsi senza chiesa, né prete, né sindaco, unico testimone il Guzzi Falcone Sport? “L’uomo che parlava con le moto” sembra un romanzo, ma non lo è… Via via assomiglia a una tavola di comandamenti o a un comizio, allo statuto di un particolarissimo motoclub o a un libro di medicina. Senz’altro è il libro di riferimento per tutti i motociclisti appassionati.

In Vespa

8. In vespa – Giorgio Bettinelli

Durante un soggiorno in Indonesia Giorgio Bettinelli riceve in regalo una vecchia Vespa. Fino ad allora non aveva mai guidato un veicolo a due ruote. Dopo il suo “apprendistato scooteristico” attraverso l’Indonesia, decide di tornare in Italia per intraprendere un viaggio da Roma a Saigon, con la sua ormai inseparabile Vespa. Percorre 24000 chilometri, attraverso 10 paesi. Ciascun capitolo del libro è ambientato in una delle diverse nazioni e narra di strade in pessime condizioni, di paesi “difficili” o tormentati da conflitti e guerriglie interne, ma anche di momenti di sfrenata libertà, di paesaggi indimenticabili e incontri con le persone più svariate, sullo sfondo di un’Asia misera e opulenta, tragica ed esilarante.

Zita On The Road

9. #zitaontheroad: Storie di viaggi a sei zampe e due ruote – Cosimo Pintore

Un uomo, un prode bassotto e le loro passioni incrociate: i viaggi, le moto e l’amore l’uno per l’altro che li rende inseparabili. Così nascono le avventure di Cosimo e la sua cagnolina Zita: un moto-viaggiatore che gira in lungo ed in largo l’Italia e l’Europa in sella alla sua due ruote accompagnato dal sua cucciola allocata in una postazione ad hoc in sella alla moto (la sicurezza ed il benessere di Zita sono le vere priorità!) . Di viaggio in viaggio si stagliano all’orizzonte luoghi stupendi, strade polverose, divertenti incontri, ma anche piccoli e grandi inconvenienti, tasselli inevitabili delle misure e dell’accoglienza diversificata riservate agli amici a quattro zampe nei vari Paesi. Chilometri dopo chilometri, quasi inconsapevolmente, tutto questo si trasforma in un potente contrasto alla terribile pratica dell’abbandono dei cani e con lo slogan “Il mio cane viaggia con me ”sono pian piano aumentate anche le visite dei due protagonisti anche alle strutture che ospitano cani nelle varie mete dei loro viaggi. Quest’amore e questa energia si sono trasformati in un “diario digitale”: account sulle varie piattaforme social hanno permesso di cominciare a raccontare – in pillole – le avventure “on the road” di Cosimo e Zita. In queste pagine queste avventure trovano spazio e sfumature, pronte a raccogliere fondi da destinare al mondo a quattro zampe, in particolare al contrasto dell’abbandono e al ricovero.

Hells Angel

10. Hell’s Angel. La vita spericolata di Sonny Barger – Ralph Bager

“Hell’s Angel” offre un affascinante lascia passare per il mondo segreto del noto club motociclistico “Hell’s Angels”. Sonny Barger racconta la nascita dell’originale “Hell’s Angels” di Oakland e i turbolenti quarant’anni che seguirono. Hell’s Angel si sofferma anche sul modo in cui l’HAMC rivoluzionò l’aspetto dell’Harley-Davidson e come costruì quella che è diventata una confraternita mondiale di motociclisti, un faro per chi cerca la libertà in tutto il mondo.

ALTRI LIBRI CONSIGLIATI SULLE MOTO

  • Lo zen e l’arte della manutenzione della motocicletta – R.E. Pirsig
  • Latinoamericana. I diari della motocicletta – E. Guevara
  • Il respiro della strada. La mia America – D. Donin
  • Il Ducati Desmo di Pietroleone il rosso: Vita di un corridore motociclista – Franco Antonelli
  • Capodanno a Capo Nord – Alessandro Wizz
  • Sognando Jupiter. Il giro del mondo in motocicletta trent’anni dopo – Ted Simon
  • Il viaggiatore fantasma. Un anno in moto per ritrovare la vita – Neil Peart

Ducati

  • Ducati. Il racconto di un mito. Ediz. illustrata

Honda

  • Il signor Honda. Come si è raccontato a Yves Derisbourg

Moto Guzzi

  • Mandello Delirium – Stefano Zonta
  • Moto Guzzi 100 anni. Ediz. illustrata – a cura di Jeffrey Schnapp
  • Moto Guzzi 100 anni. I modelli che hanno fatto la storia – Franco Daudo

Tecnica e manutenzione moto

  • Manuale del motoviaggiatore – Gionata Nencini
  • Effetto moto: dinamica e tecnica della motocicletta – Gaetano Cocco

Libri in cui si parla anche di MissBiker

  • Wind Therapy – A Book about Female Riders Worldwide (in inglese e tedesco)
  • Mandello Delirium – Stefano Zonta
  • coming soon – Hear Me Roar 25th anniversary: Women, Motorcycles and the Rapture of the Road di Ann Ferrar (in inglese)

MissBiker 2021