Le Dolomiti, patrimonio mondiale dell’Unesco, sono chiamate anche Monti Pallidi e sono un luogo unico al mondo. Il nostro itinerario parte da Bassano del Grappa e ti farà scoprire ben 5 passi tra i più famosi e apprezzati dai motociclisti. Unico appunto: attenzione ai limiti di velocità, i velox e le pattuglie sono ovunque.

  • Difficoltà del percorso 80% 80%
  • Natura 80% 80%
  • Storia e Arte 40% 40%

Numero Chilometri

Tempo stimato

Da Bassano del Grappa al Passo di Giau

Iniziamo il nostro itinerario partendo dalla città di Bassano del Grappa. Ci diriamo verso nord imboccando la S.S.47 della Valsugana fino a svoltare a destra in direzione Feltre, una delle città fortificate più incantevoli del Veneto. Proseguiamo verso Cesiomaggiore, Ponte Mas, La Valle Agordina. Dalla strada possiamo già scorgere i profili delle Dolomiti e dopo qualche tornante arriviamo a Passo Duranvalico alpino delle Dolomiti di Zoldo a 1.601 metri di altitudine. Saliamo di quota ed eccoci a Passo Staulanza a 1773 metri dove natura e silenzio regnano incontaminate. Pascoli e prati fanno da cornice all’immensa mole del Monte Pelmo da un lato e dal Monte Civetta dall’altro.
E’ solo l’inizio: a pochi chilometri ecco il Passo di Giau, uno dei paradisi motociclistici (e non solo) per antonomasia. Ci troviamo a 2236 metri d’altezza e da qui si possono ammirare le dolomiti in tutta la loro bellezza.
Una tappa fotografica è d’obbligo.

Da Passo Falzarego a Passo Cereda

Proseguiamo verso Cortina e all’altezza di Pocol svoltiamo verso Passo Falzarego, valico a 2.109 m s.l.m. Scendiamo verso Caprile, Alleghe fino ad arrivare a Cencenighe Agordino. Il nostro itinerario continua verso sud direzione Passo Cereda ma potresti optare per Falcade, Passo San Pellegrino, Moena, Predazzo, Passo Rolle fino a ricongiungerti con la statale S.S.347 a Fiera di Primiero allungando la strada di 83 km.
Ci troviamo ai piedi delle famose Pale di San Martino, il gruppo montuoso più esteso delle Dolomiti.
La SR 50 ci porterà alla Valsugana che ci condurrà direttamente a Bassano del Grappa.

Hai voglia di scoprire il Veneto? Hai mai percorso le spledide colline della Valpolicella