Laia Sanz ci è riuscita ancora una volta. Tutti sanno del suo amore per il trial, disciplina dove ha conquistato molti titoli, ma da tempo si dedicava solo all’Enduro e al Rally Dakar. Quest’anno ha voluto riprovarci. Otto anni dopo l’ultima vittoria mondiale. E ci è riuscita: è stata incoronata nuova campionessa del mondo di trial. È il 14° titolo della spagnola in questa specialità. 

Laia ha prevalso su Berta Abellán ed Emma Bristow . La britannica è arrivata da leader della classifica all’ultimo round del campionato in Portogallo ma con un vantaggio molto esiguo (92 punti contro i 91 di Sanz). Alla fine, la catalana  ha vinto con 6 punti di penalità, contro gli 11 di Abellán e i 14 di Bristow. Nella classifica finale Laia ha accumulato 111 punti, davanti ai 107 di Bristow e ai 94 di Abellán.

Laia sapeva di dover vincere e la pressione su di lei è stata davvero tanta. Dopo la vittoria ha affermato:

“…è stata molto dura psicologicamente, una vera tortura. Erano tanti anni che non soffrivo così tanto, di nervi, di pressioni… è stata una giornata molto difficile, ma sono molto felice. Dopo tutto quello che ho ho sofferto negli ultimi anni, ho meritato questo titolo più che mai” 

Ho sofferto all’inizio perché sono partita un po’ tesa e nervosa. In zona 2 ho fatto un punto di penalizzazione e in zona tre un tre, che non andava bene, voleva dire iniziare la gara salita. Ma da lì ho ha cominciato a perfezionarmi molto e ora posso dire che è stata la gara migliore dell’anno”.

Insomma, in Portogallo Laia ha aggiunto il suo 14° titolo mondiale Trial e il 19° della sua carriera sportiva se aggiungiamo i 5 che detiene nella modalità Enduro. Inoltre, la spagnola nel suo palmares 7 Trials of Nations e ha terminato tutte le gare del Rally Dakar nelle sue 11 partecipazioni.

Emma Bristow 2021

Niente 8° titolo iridato per Emma Bristow

Dopo sette campionati del mondo vinti Emma Bristow nulla ha potuto contro il ritorno di Laia Sanz.
La britannica è stata dominatrice assoluta dal 2014 nel trial proprio da quando la spagnola aveva abbandonato la disciplina.

Non è stata una gara perfetta, un paio di errori in dei punti molto facili hanno significato il secondo posto finale nel campionato di quest’anno. Dopo sette anni fa male ma grazie a tutti per i messaggi e il supporto, vuol dire molto per me.”

Berta Abellàn

Terzo posto per una fantastica Berta Abellàn

In Portogallo, la pilota della Vertigo è seconda, dietro a Laia e davanti a Bristow, e chiude la stagione con una medaglia di bronzo, restando ancora quest’anno al vertice nel mondiale femminile e in netta progressione.

CLASSIFICHE FINALE GENERALE TrialGP Donne

1. Laia Sanz (GASGAS) 111 punti
2. Emma Bristow (Sherco) 107 punti
3. Berta Abellan (Vertigine) 94 punti

Trial delle Nazioni 2021

Trial delle Nazioni femminile: la Spagna trionfa

Le spagnole Laia Sanz, Sandra Gomez e Berta Abellàn (5 punti di penalità) hanno conquistato il titolo battendo la Gran Bretagna (Emma Bristow, Alicia Robinson e Alice Minta), e la Norvegia, (Seline Meling, Huldevord Barkved e Inveig Hakonsen), che hanno avuto rispettivamente 12 e 22 penalità.

MissBiker© 2021