Motor Bike Expo 2019, Veronafiere, 17/20 gennaio 2019, www.motorbikeexpo.it

La moto protagonista, spettacolo nelle aree esterne e poi premiazioni, incontri, ospiti

Da giovedì 17 a domenica 20 gennaio torna a Veronafiere il Motor Bike Expo

Produzione di serie e mondo custom, si parte dai 167.000 visitatori del 2018

Per l’undicesimo anno consecutivo il grande salone internazionale della moto fa dunque tappa nella città scaligera, partendo dai numeri-record dell’edizione del decennale; nel 2018 i visitatori furono 167.000, 700 gli espositori – provenienti da tutto il mondo – distribuiti su 7 padiglioni, per un totale di quasi 80.000 metri quadrati di esposizione al coperto, oltre 60 gli eventi (comprese le esibizioni e gli show su 21.000 metri quadrati di aree esterne) che costellarono i quattro giorni di apertura.

Sull’onda dell’entusiasmo degli appassionati “puri”, quelli ai quali si rivolge soprattutto il salone, e della fiducia accordata dagli espositori, dai grandi marchi industriali agli atelier più esclusivi, gli organizzatori Paola Somma e Francesco Agnoletto (che festeggiano i venticinque anni di attività imprenditoriale nel settore) e Veronafiere hanno predisposto un’edizione 2019 ancora più ricca ed attraente.

Invariata la formula originale: all’esposizione della grande produzione industriale (moto, abbigliamento, accessori e componenti), proposta in tutte le sue declinazioni, per l’uso della moto su strada, off-road e sportivo, si affianca quella del settore custom, il mondo delle personalizzazioni, delle special, dei pezzi unici (vere e proprie opere d’arte), in cui Motor Bike Expo è leader e punto di riferimento a livello internazionale. Spazi particolari sono dedicati al turismo in moto e alla mobilità sostenibile.

Nelle grandi aree esterne per quattro giorni domina lo spettacolo, su due e quattro ruote; protagonisti stunt-men, funamboli della guida, enduristi e specialisti del drifting ovvero dell’arte di condurre l’auto costantemente in derapage.

Gli spazi aperti sono anche il regno dei test-drive delle moto esposte nei padiglioni e della scuola guida, affidata quest’anno ad un fuoriclasse come Marco Lucchinelli, ex-campione del mondo di velocità. In un certo senso anche le strade di Verona diventeranno percorsi di prova: il pubblico potrà infatti testate alcune vetture della gamma Honda che, oltre a fregiarsi del titolo di auto ufficiale di MBE 2019, con il nuovissimo SUV CRV-V Hybrid, esporrà non solo mezzi a due ruote della sua vastissima produzione.

Anche nel 2019 a caratterizzare Motor Bike Expo saranno gli eventi: premiazioni di campionati sportivi, a cominciare dal CIV ovvero il massimo torneo nazionale della velocità, presentazioni di programmi sportivi (come quello del Misano World Circuit), di moto, sia special sia da competizione, e di team, presentazioni di libri e di video, conferenze e incontri su imprese compiute ed altre in programma.

INFORMAZIONI:
Orari
Apertura: 17-20 gennaio, dalle 9 alle 19.

Prezzi dei biglietti
0 – 5 anni: GRATIS
6 – 10 anni, club FMI e membri HOG: ridotto, 15 euro
10+ anni: intero, 18 euro

Come arrivare
AUTOSTRADA A22: uscire al casello di Verona Nord
AUTOSTRADA A4: uscire al casello di Verona Sud
DAL CENTRO CITTÀ: tenere come riferimento Porta Nuova, e da lì imboccare Viale Piave, dopo il cavalcavia, al secondo semaforo, a sinistra su Viale dell’Agricoltura dove, a 200 mt. si accede al parcheggio ex Mercato P3 e al parcheggio ex Magazzini Generali.