“Abbiamo già immaginato il casco che vi proteggerà domani.” Claude MORIN

L’azienda francese ROOF offre da tempo caschi dal look unico con un’innovazione continua, focalizzandosi sempre sulla sicurezza e sul divertimento.
Di certo il casco ROOF Boxer V8 Target mantiene le promesse e si presenta con un design futuristico e dal grande fascino. Grafiche accattivanti, colori contrapposti ma anche la forma che ricorda i caschi indossati dai piloti dei caccia fanno sentire il motociclista al centro dell’attenzione.

Come si presenta

Il casco ROOF Boxer V8 Target è un modulare in fibra di vetro il cui peso dichiarato è di 1650 grammi.
Gli interni sono estraibili, cinturino automatico, visiera aviazione anti-graffio e anti-appannamento permanente, ventilazione regolabile sulla mentoniera e presa d’aria superiore Venturi gestita da un solo pulsante.
Ma non solo: altre quattro piccole fessure di aerazione (non chiudibili) sono presenti ai lati della mentoniera.
Da queste caratteristiche si può capire come il casco Boxer V8 Target sia stato progettato per un uso più estivo data la ventilazione.

Boxer V8
Boxer V8
Boxer V8

Doppia omologazione Jet e Integral (E22-05)

Boxer V8 ha la doppia omologazione, sia integrale a mentoniera chiusa (E22-05P) sia jet a mentoniera aperta (E22-05J).
Può essere indossato in 4 posizioni: integrale visiera chiusa, integrale visiera aperta, jet visiera chiusa con mentoniera dietro il casco (senza turbolenze e resistenza al vento come spesso accade con altri caschi modulari), jet visiera aperta con mentoniera dietro il casco.

UN CASCO DA VERO TOP GUN

La visiera che va ad inserirsi nella mentoniera è la caratteristica che contraddistingue il Boxer V8 dagli altri caschi modulari: ciò permette anche di aprire il casco inclinando il sottogola completamente all’indietro per trasformarlo in jet.
Prima di testarlo in strada, concentriamoci sul sistema di aggancio.
Costituito da due scatti, il meccanismo si è evoluto dalla prima versione: qui troviamo una molla di sicurezza, che blocca correttamente ciascun fermo. Pur forzando il movimento della mentoniera non si ha mai l’impressione di fragilità.

BELLO MA CON DEI LIMITI

Per chi cerca un casco per un uso sportivo meglio virare su altro: il Boxer V8 è ottimo per gli utenti urbani e per i motociclisti che amano fare qualche gita fuori porta.
Un altro limite è la forma della calotta: il casco è progettato per calzare perfettamente su teste dalla forma rotondeggiante perciò se avete fronte prominente non fa per voi.

IL TEST

Per indossare il casco è necessario aprire la mentoniera. Chiudiamo il cinturino e riabbassiamo la mentoniera fissandola con le due sicure laterali rosse su due bottoncini magnetici.
Nella modalità a casco chiuso il campo visivo è medio, anche se un po’ tagliato in basso a sinistra e a destra a causa della forma arrotondata del mento. Ovviamente in modalità “jet” risulta essere perfetto, le dimensioni della visiera sono sufficienti e proteggono bene gli occhi senza sfiorare il naso. Per chi porta gli occhiali il Boxer V8 è comodissimo: basta aprire la visiera e le staffe passeranno facilmente tra l’imbottitura come specificato nella scheda tecnica.
La pecca della posizione jet però esiste: il peso della mentoniera sposta l’equilibrio del casco all’indietro in modo importante e a ben poco serve lo studio sull’aerodinamicità dei designer sul Boxer V8.

UN CASCO AL SOLE

Con una visiera posizionata sotto la mentoniera sarebbe stato opportuno utilizzare una guarnizione di qualità per garantire la tenuta in caso di pioggia ma, nonostante il costo elevato del casco, Roof ha preferito utilizzare la schiuma.
Il risultato è semplice: in un giorno di pioggia primaverile l’acqua penetra abbondantemente.
Ma la posizione della visiera nasconde altre insidie: per alzarla e abbassarla con i guanti non si trova la linguetta anche dopo numerosi tentativi. Inoltre alcuni forse rimpiangeranno la mancanza di una visiera oscurata interna in caso di giornata soleggiata.

VALUTAZIONE FINALE

Non può bastare solo l’aspetto esteriore di questo casco per dare una valutazione positiva: di certo è un casco un po’ “sui generis” e dal look affascinante ma il fatto che sia adatto  soprattutto al motociclista urbano è limitante.
A causa delle sue dimensioni e delle numerose prese d’aria, oltre ai palesi difetti della visiera in caso di pioggia (e non solo), rischia di essere un oggetto più di arredamento che di utilizzo quotidiano.
Sono certa che Roof possa migliorare questi dettagli per renderlo più versatile anche visto il suo prezzo non proprio economico.

Lisa Cavalli
Copyright MissBiker 2018
Photo Credits Lisa Cavalli – MissBiker

HELD: femminilità e sicurezza Made in Germany

Pensando alla Germania, la prima cosa che ci verrebbe in mente è “precisione”, “affidabilità”, “serietà”. Ebbene, la scorsa settimana abbiamo fatto visita ad un’azienda tedesca, leader nel settore motociclistico, che va ben oltre queste tre qualità: stiamo...

Test: Casco integrale Premier Touran PX Y

Il casco integrale Premier Touran PX Y nella colorazione nero-bianco-giallo si è rivelato perfetto nelle occasioni di scarsa luminosità e ottimamente abbinato ad una giacca ad alta visibilità. Iniziamo con la descrizione della calotta esterna realizzata...

Test: Guanti Sportivi Held Myra

Trovare un guanto protettivo-sportivo da moto che calza “come un guanto” non è sempre una missione facile. Tra le caratteristiche protettive, la costruzione e le taglie ci sono tanti punti sui quali bisogna concentrarsi.   LE TAGLIE I guanti...

Un Caffè con Mimì: il casco Premier Viper TR8

Per il Motoraduno Internazionale dello Stelvio avevo in dotazione il casco Viper TR8 della Premier. Pensavo, essendo motociclista con abbastanza esperienza, che probabilmente avrei trovato delle difficoltà nell’indossare per tante ore un casco...

Test: Stivaletti TCX Rush WP

Gli stivaletti TCX RUSH WP (waterproof) fanno parte della linea 24/7 Performance Line, che raggruppa gli stivali e le scarpe di TCX che offrono il massimo livello di protezione e performance per l’uso di tutti i giorni. Anche se questi stivaletti non fanno parte della...

Test MissBiker: giacca da donna Rev’it! Xena

Tutte noi sappiamo quanto possa incidere l'abbigliamento sulla nostra esperienza in moto. Come i nostri pneumatici, le pastiglie e le pinze dei freni, come le sospensioni, i capi di abbigliamento tecnico ci permettono di affrontare il nostro viaggio o la nostra...