Un caffè con Mimì: la nuova rubrica di Miriam De Gregorio dedicata alla sua grande passione per la moto.
Un mondo descritto con entusiasmo da una mamma che non rinuncia a se stessa e ci regala qualche consiglio!

Mercoledì 15 marzo sono stata alla conferenza stampa per la presentazione della linea di abbigliamento per motociclisti di Pando Moto.
Al di là del mondo a me sconosciuto della stampa specializzata (che mi ha molto divertita), ho cercato di capire cosa c’è dietro la creazione di un jeans che trovo estremamente comodo e funzionale.

Per la linea ROSIE specificatamente femminile, la brochure che ci hanno consegnato dice testualmente:

“Jeans slim fit e morbidi, per le lady riders più stilose. Il denim CORDURA integrato COOLMAX super elasticizzato avvolge e sostiene ogni parte del corpo. Dotati di inserzioni in tessuto elastico sopra il ginocchio per un comfort estremo. Disponibile in diversi colori. Il tessuto COOLMAX è prodotto in fibra di poliestere resistente che favorisce la traspirazione dalla pelle all’esterno del tessuto donando il massimo comfort. Tasche esterne ideate per inserimento/rimozione facile e veloce delle protezioni, per un utilizzo in stile casual.”

Altre caratteristiche sono la fattura in denim forte elasticizzato 12 oz in CORDURA, il rivestimento in DuPont Kevlar intrecciato, le protezioni alle ginocchia KNOX certificate, i rinforzi con punti a catena e cuciture incrociate di Kevlar.

Dietro la creazione dei jeans Pando c’è un ragazzo, Marius Black, che ha deciso di farci stare comode e protette, anche quando siamo in moto. Lui è lituano, collabora con HD Baltic, simpatico e alla mano.

Pando Rosie

LA MIA OPINIONE
Passiamo a quello che penso di questi Jeans. Partendo dal presupposto che non sono esattamente una modella filiforme, è sempre difficile, per me, trovare abbigliamento che non mi faccia sembrare un “insaccato” o senza costringermi ad acquistare un capo da uomo. Per me sono una piacevole scoperta!
Li ho trovati davvero comodi, essendo elasticizzati ti permettono di salire in moto senza dover fare “strane contorsioni” e di stare in sella in tutta tranquillità, senza sentire l’esigenza di sgranchire le gambe ogni 10 km per riattivare la circolazione.

Togliendo le protezioni (cosa facilissima perché sono esterne, chiuse con velcro) si possono usare come Jeans normali per stare in ufficio o per una passeggiata senza un ingombro.

Esteticamente li trovo molto stilosi, forse un po’ lunghi, ma non fastidiosi all’interno dello stivale. Sulle ginocchia hanno un inserto a soffietto che permette il movimento senza alcun problema e sui fianchi hanno un altro inserto trapuntato esternamente al posto delle ingombranti protezioni da inserire.

Pando Rosie

Di Pando Moto esiste, da donna, anche una camicia in Jeans elasticizzato, in CORDURA, con tasche per protezioni, che mi sta strizzando l’occhio: altro articolo davvero interessante!

Un caffè con Mimì
copyright MissBiker 2017