Impermeabile al 100%, capiente, resistente e dettagliato. Lo zaino XLMoto H2O ci ha stupite per il rapporto qualità-prezzo ma non solo.

Quante volte ci è capitato di viaggiare e non essere pronti per un acquazzone? Alcuni di voi avranno stipato tutto nel bauletto, altri nelle borse laterali e altri ancora nello zaino o in apposite sacche resistenti all’acqua. Spesso però ci capita di uscire solo con un semplice zainetto, magari tecnico ma difficilmente impermeabile al 100%.
Premetto che non amo utilizzare zaini quando vado in moto perché spesso sono fastidiosi, pesanti e a volte impediscono i movimenti senza contare che il loro peso a lungo andare affatica molto.
In questo caso ho fatto un’eccezione e ho provato per qualche centinaio di chilometri lo zaino XLMOTO H2O.

Iniziamo con la descrizione.
– Volume: 28L
– Impermeabile al 100%
– Cintura in vita rigida
– Tracolla imbottita
– Dimensioni: 20 x 28 x 50 cm

H2O

Lo zaino è di colore NERO con il logo XLMoto in varie colorazioni (nel nostro caso giallo) e il materiale utilizzato è il poliestere. Le doppie cuciture promettono una maggiore tenuta e resistenza e sono ben visibili su tutto il perimetro dello zaino.
La zona di appoggio con la schiena è imbottita coperta esternamente da mesh, materiale poliestere che riduce la sudorazione a contatto. Anche gli spallacci sono imbottiti e dello stesso materiale. Una serie cinghie aiuta ad adattare al meglio lo zaino al corpo: cursori per adattare la tracolla, cintura in vita e al petto (quest’ultima spostabile anche verticalmente).

La chiusura esterna non ha la solita cerniera ma il sistema di avvolgimento bloccato con due chiusure laterali in plastica rigida. Ciò permette non solo di garantire una maggiore impermeabilità ma anche di modificare la grandezza dello zaino in base al contenuto.

All’interno troviamo una comoda tasca chiusa da zip, sempre impermeabile e abbastanza capiente da poter riporre portafoglio e smartphone.
Un’altra comodissima tasca è presente sull’ampia cintura in vita: sempre con cerniera termosaldata e 100% impermeabile consente di infilare banconote e monete per tenerle a portata di mano.

H2O
H2O

Zaino XLMoto H2O: il test in moto

La capienza di 28 litri è perfetta per un breve viaggio: abiti, scarpe e tutto l’indispensabile può essere comodamente caricato. Raccomandiamo comunque di non appesantire troppo lo zaino per evitare problemi alle spalle e alla schiena.

Gli spallacci e la tracolla risultano essere comodi mentre la cintura può essere stretta a sufficienza in caso abbiate un fisico esile o allargata in caso di necessità.

All’altezza del petto una cinghia parzialmente elastica consente di tenere più saldo lo zaino. In caso di petto abbondante può essere spostata verticalmente per circa 10 centimetri.
In moto lo zaino risulta compatto e il peso ben distribuito. Grazie alle cinture e alle cinghie non si sposta e rimane ben saldo.
La piccola tasca sulla cintura è molto comoda ma per estrarre ciò che viene riposto è indispensabile togliere i guanti.

Ho provato a posizionare lo zaino XLMoto H2O anche come borsa sulla sella posteriore legandolo con un ragno. Facendo un po’ di attenzione alle cinghie e avvolgendole sotto al peso dello zaino stesso il risultato è buono anche se non perfetto.

Comodo anche per camminare quando si è parcheggiata la moto ha una pecca: nonostante la capienza non è in grado di contenere un casco integrale. Peccato!

H2O

CI PIACE
– resistenza all’acqua al 100%;
– capienza;
– piccola tasca esterna sempre waterproof;
– look minimalista;
– doppie cuciture;
– presenza di molte cinghie per aumentare il fitting;

CI PIACE MENO
– sbandieramento eccessivo delle cinghie che devono essere avvolte dietro le fasce laterali della cintura;
– cinghia sul petto poco abbondante;
– mancanza di spazio necessario per un casco integrale.

Colori disponibili su base nera: Giallo, Arancio, Blu, Grigio, Rosa, Verde
Prezzo € 49,90
Maggiori informazioni: XLMOTO

Lisa Cavalli
Copyright MissBiker 2018
Photo Credits Giuly Ska Photography

MotoGarage Lecce: Manu e la moto nel DNA

Ci sono donne che riescono a far diventare la passione un lavoro. Oggi vi vogliamo presentare Manu, titolare di MotoGarage Lecce, che ci ha raccontato di come la sua attività sia molto più di un semplice garage! Ciao Manu, raccontaci un po’ di te: com’è...

Test guanti Held Ice Queen: l’inverno non fa paura

E’ sempre difficile trovare il giusto connubio tra guanto da moto invernale e femminilità. Held riesce a stupirci e a offrirci un prodotto interessante da molti punti di vista, incluso il nome: ICE QUEEN. Un guanto invernale è un accessorio indispensabile...

Women Motors Bootcamp: un super evento per le motocicliste

Siete cariche ragazze? Arriva un evento dedicato a noi donne e aperto a tutte le appassionate di moto. Corsi e attività formative legate al mondo delle due ruote e agli aerei. Ci saremo anche noi di MissBiker a supportare questo splendido progetto. Vi...

Laia Sanz contro il “machismo” nel motorsport

La pilota catalana più famosa nell'off road con all'attivo 13 titoli mondiali nel Trial, 5 Mondiali Enduro, 10 trionfi Europei nel Trial e per sei volte vincitrice nel Trail delle Nazioni ha espresso molte volte la sua opinione sulla presenza di donne nel...

María Herrera disputerà la WorldSSP con MS Racing

La pilota spagnola è diventata la prima donna a partecipare a una stagione intera nel Campionato Mondiale FIM Supersport. Maria Herrera è destinata a diventare la prima donna a partecipare ad un intero campionato mondiale FIM Supersport. Nata a Toledo, la...

Intervista a Rosaria Iazzetta: un’artista in viaggio

Oggi vi vogliamo presentare Rosaria Iazzetta, artista e docente di Scultura all’Accademia di Belle Arti di Napoli. Nel 2005 termina un Master in Scultura alla Tokyo University of the Arts, grazie ad una borsa di studio del governo giapponese e dal...

Ana Carrasco: “Le donne non devono essere solo ombrelline, possono anche correre”

La campionessa del Campionato Mondiale Supersport 300 ha scalato la classifica dimostrando di sovvertire lo status quo di predominanza maschile "La cosa più importante per me è vincere come un grande pilota. Quello era il mio obiettivo, il mio sogno ",...

ITALIAN MOTORCYCLE CHAMPIONSHIP @ SOUTH BIKE SHOW 2017 (CS)

Dal 26 al 28 maggio è andata in scena la tappa Calabrese dell'Italian Motorcycle Championship, nel corso del South Bike Show di Sibari (CS), che si è conclusa domenica 28 maggio con un successo che conferma l’elevata attività del Custom in sud Italia. Più di 30 le...

Piega & Spiega Day di Max Temporali: l’evento il 21 aprile 2017!

PIEGA & SPIEGA DAY 2017 100 posti gratis per il maxi corso di guida e i consigli dei piloti del Mondiale Superbike! Per tutte le moto targate, dalla custom alla sportiva. Obbligatorio abbigliamento tecnico stradale o da pista. Apertura iscrizioni: ore 00.00 del 3...

Diario di una (miss) biker: la Spurtlèda 58

Sarà una giornata grandiosa… mi sono detta la sera prima della partenza! Non importa se non sono mai salita su un kart. Non importa se la mia amica, con cui ho progettato questi due giorni a Misano, a due giorni dalla partenza ha dovuto darmi forfait (povera!)...

Motocross delle Nazioni 2016: il report di Ilaria

Che spettacolo il Motocross delle Nazioni! Ovviamente MissBiker non poteva mancare all'evento più atteso del mondo del Motocross che ha tenuto impegnati l'intero borgo di Maggiora e ben 85 mila spettatori durante il weekend appena trascorso. Per chi non seguisse molto...

Novità Hevik per il 2017: Madsen e Garage Lady!

PERFETTA PER LO STILE URBAN! La giacca primaverile lady MADSEN si inserisce nella linea di capi 2017 in Wax Cotton e propone un look sportivo, ottima vestibilità, dettagli di pregio e protezioni CE di livello 2. Questa giacca parte dal design di un prodotto denim...

Tutorial: come affrontare le curve cieche in moto

Guidare una moto su strada è sempre qualcosa di emozionante. Anche dopo anni di esperienza e dopo aver acquisito abilità nel controllo del proprio mezzo, troverai una serie di ostacoli e sfide davvero infinite a causa delle situazioni in continua...

Henny Rei: una donna da pista!

Oggi vi presentiamo Henny Rei, 35 anni, account manager. Ama la moto da sempre e ha scelto di correre solo in pista. Della sua scelta dice "Ciò che mi manca della strada sono le amiche, le risate, la compagnia, i bellissimi paesaggi e la natura, la libertà di uscire...

La sicurezza dei motociclisti secondo Bosch passa per lo “scudo digitale”

Bosch: i motociclisti avranno un aiuto in più per evitare gli incidenti Il numero è uno di quelli che fa accapponare la pelle: i dati ci dicono che ogni giorno 3.000 persone restino uccise in tutto il mondo a causa degli incidenti stradali; ed il 30% di...