Celina Liebmann a soli 20 anni è entrata nella storia. La tedesca è stata la prima donna a partecipare ad una gara FIM Speedway e a guadagnare punti. E nel frattempo il movimento femminile dello speedway continua a crescere.

Lo speedway non è di certo una disciplina in cui si sono viste molte donne, anzi, nei campionati più importanti non se ne sono proprio mai viste. Almeno fino al 28 maggio di quest’anno, giorno in cui tra i 18 partecipanti del campionato FIM Speedway SGP2 Under 21 si è schierata Celina Liebmann.

In una nuova era del FIM Speedway, sotto la guida del nuovo promotore globale Discovery Sports Events, il campionato è stato rinominato SGP2 e si è svolto sullo stesso palco del FIM Speedway GP di Praga della Repubblica Ceca.

Lo storico club di Praga, non si è solo prodigato nel mettere in scena un grande spettacolo ma era anche desideroso di dare a Celina Liebmann la più grande possibilità della sua carriera, invitandola a partecipare come wild card.

La bavarese, originaria di Albaching, 50 km a est di Monaco, ha segnato ben sei punti nella sua gara di qualificazione SGP2 a Daugavpils, in Lettonia, il 7 maggio, battendo una serie di piloti che gareggiano nei massimi campionati europei. Liebmann ha anche gareggiato nella seconda divisione polacca con il Wittstock la scorsa stagione e corre regolarmente in numerose competizioni tedesche. Non ha mai temuto di mettersi alla prova contro le stelle della SGP2 nemmeno nella capitale ceca.

“Conosco tutti questi ragazzi e ho corso contro tutti loro sulle moto da 250 cc”, ha detto.  “Quando ho appreso la notizia della mia convocazione, sono rimasta scioccata. Ero letteralmente al settimo cielo. Non avrei mai pensato di pescare il jolly.

Lo Speedway è privo di eventi di alto profilo per sole donne

“Forse una gara femminile a volte sarebbe carina. Ma io voglio correre contro i ragazzi. Posso migliorare molto di più”.

Nessuna stella femminile ha raggiunto tali vette nello sport e a Praga rafforzerà Celina Liebmann non ha deluso le aspettative ed è diventata la First Lady dello speedway mondiale.

“Ho sempre voluto essere la ragazza numero 1 al mondo. Mi vedo come la ragazza numero 1 – non conosco nessun’altra che abbia raggiunto il successo che ho. Al momento, voglio andare il più in alto possibile e fare del mio meglio”.

Celina è la figlia dell’ex pilota internazionale tedesco di speedway su ghiaccio Jurgen Liebmann, che ha vinto medaglie di bronzo del Campionato mondiale di speedway su ghiaccio del team FIM nel 2001 e nel 2003. Si ritirò quando la figlia aveva solo due anni e Celina ammette che è stato proprio grazie a suo padre che ha iniziato nello speedway.

Ha detto:

“Mio padre mi disse: ‘Vieni, andremo a Olching e potrai vedere gli juniores’. E lì mi invitarono a salire in sella. L’ho fatto e ora mio padre mi dice: “Non avrei mai pensato che avresti guidato così a lungo e avresti avuto così tanto successo!” È davvero orgoglioso”.

Un weekend pazzesco per il motociclismo femminile

E' stato un weekend da ricordare per il motociclismo femminile. Le pilote hanno dimostrato ancora una volta di voler fare la differenza e hanno dato spettacolo. Vediamo cos'è successo.IN MOTO3 due donne in gara e il primo team tutto al femminile Il Gran Premio di...

Speedway: Celina Liebmann vice campionessa tedesca U21

Il titolo del campione tedesco delle giovanili è stato vinto da Erik Bachhuber, ma è stata Celina Liebmann a fare l'impresa salendo sul secondo gradino del podio nel campionato tedesco di speedway under 21. Ne avevamo scritto qualche settimana fa, in occasione della...

Toni Sharpless e Kathleen Coburn: le due canadesi nella Motorcycle Hall of Fame

Determinate, combattive, pronte a superare ogni limite. Kathleen Colburn e Toni Sharpless sono state due pilote che hanno fatto la storia del motociclismo femminile, anche se sono poco conosciute qui da noi. Entrambe nate in Canada, sono state inserite nella...

Pakita Ruiz per la settima volta campionessa ESBK

Sette volte campione di Spagna, senza rivali e mostrando una superiorità imperiosa. Pakita Ruiz è diventata ancora campionessa della ESBK femminile 600cc.  La pilota del team Demoliobras GvStratos ha conquistato a Navarra, lo scorso fine settimana, la sua settima...

ISDE 2022: Women’s World Trophy alla Gran Bretagna

Nella Sei Giorni di Enduro (ISDE) 2022 grande vittoria della Gran Bretagna femminile capitanata e trascinata da Jane Daniels (Fantic). Il team anglosassone ha superato Francia e Australia, rispettivamente seconda e terza classificata.  Se ne parla poco del trofeo...

WMX: Nancy Van de Ven campionessa mondiale 2022

Nancy Van de Ven è la nuova campionessa mondiale di Motocross Femminile con 201 punti, a seguire con solo 18 punti in meno Lynn Valk e terza Larissa Papenmeier. Nancy Va de Ven ce l'ha fatta ed è la regina della WMX 2022. Dopo essere finita per 5 volte seconda nel...

Sara Sanchez: campionessa ibero-americana velocità

Lo scorso fine settimana si è svolto presso l'Autodromo Hermanos Rodríguez di Città del Messico il Campionato Iberoamericano di Velocità. Due le spagnole presenti: Sara Sánchez e Andrea Sibaja.  L'evento, frutto dell'iniziativa della FIM America Latina,...

Motobirds: il primo team acrobatico tutto al femminile

Nel 1972, la diciassettenne tecnica di laboratorio Mary Connors stava sfogliando pigramente un giornale locale quando ha notato un piccolo annuncio: "Si cercano ragazze che vogliono andare in moto, sarà data una formazione completa". E' proprio da qui che è iniziato...

Luna Hirano: 22a l’unica donna della 8 ore di Suzuka

Luna Hirano, pilota giapponese classe '99, riesce ad ottenere un ottimo risultato nell'iconica gara endurance della 8 ore di Suzuka, in team con Masahiko Oishi e Toshiki Kajiyama. Luna Hirano dalle corse all'endurance Luna Hirano, nata a Tokyo, è salita per la prima...

Nancy Van de Ven vicina al titolo mondiale WMX

Manca solo una gara per decretare la campionessa del mondo WMX del 2022. In cima alla classifica con 173 punti l'olandese Nancy Van de Ven che ha quasi la vittoria in pugno anche se la sua connazionale Lynn Valk è a soli 25 punti di distanza. Sarà una gara emozionante...

La gara di Praga

È stata anche una notte storica per la pilota tedesca Celina Liebmann, che è diventata la prima pilota donna ad apparire in una serie finale di FIM Speedway.

Liebmann ha affrontato alcune condizioni difficili con una prestazione intelligente segnando quattro punti gara e tre punti in campionato, dimostrandosi più che degna della sua selezione di wild card per l’evento di Praga.

È un momento che il ventenne non dimenticherà mai.

“Sono davvero felice di essere qui. È un momento davvero storico per me e il momento clou del mio anno. Sono contenta dei miei quattro punti in gara, era quello il mio obiettivo: segnare punti. Ce l’ho fatta – ne ho quattro. È stato un grande piacere essere qui.”

Liebmann è ora determinata a lasciare il segno nel campionato nazionale under 21 della Germania. 

“Voglio essere tra i primi tre in Germania quest’anno a livello under 21. E spero di ottenere la wild card per SGP2 a Torun, vediamo!