Spinta dalla mia curiosità sulle novità negli accessori per la mia moto e soprattutto da una spiacevole esperienza finita bene, ho voluto provare gli specchietti retrovisori Safety asferici di Touratech, azienda leader nel settore degli accessori per moto e motociclisti, fondata 30 anni fa in Germania.

La spiacevole esperienza è stata quella che mi ha fatto capire quanto sia importante avere una visione più completa possibile della porzione di mondo intorno a noi e alla nostra moto quando siamo in sella. Ero in autostrada in sella, ho guardato negli specchi originali, ho messo la freccia, sono uscita in sorpasso e mi sono trovata a pochi cm da un’auto che non avevo visto, era nel fantomatico “angolo morto”, con uno scarto sono riuscita non impattare ma lo spavento è stato tanto. E mi sono ripromessa che non mi sarei più trovata in una situazione del genere.

Avevo sentito parlare di questi specchietti asferici di Touratech, la descrizione sul loro sito cita:

“Lo specchietto retrovisore Safety è lo specchietto da motocicletta ideale per la vostra Adventure-Bike. Si adatta a qualsiasi moto con un attacco per lo specchietto a filettatura destrorsa M10 x 1,25. Non solo lo specchietto è molto bello, ma è prodotto anche in materiale plastico pregiato ed estremamente robusto. Grazie alla parte asferica, la zona visibile diventa più grande così che “l’angolo morto” appartiene al passato. Lo snodo sferico consente un’impostazione semplicissima dello specchietto retrovisore. Un’opportuna caratteristica di sicurezza per il traffico cittadino, le strade provinciali e l’autostrada!”

Sembravano fare al caso mio, li ho acquistati sul loro sito online, pochi giorni di attesa e appena sono arrivati li ho montati in pochi minuti. Peccato che non rimangano alla stessa altezza degli originali, dovrò farmi fare dei distanziali per averli nella stessa posizione.

Hanno una bella linea moderna ma non spigolosa, lo snodo permette di sistemarli nella posizione ottimale. La parte specchiata è ampia ed è presente una sottile linea verticale che delimita la parte asferica che rimane nella parte esterna dello specchietto. La peculiarità della parte asferica è che è leggermente convessa e riflette l’immagine con una diversa incidenza e questo permette di avere una maggiore visuale e limitare l’angolo morto.

Questa tipologia di specchietti viene utilizzata sulle auto da qualche anno. Ma solo una ditta di accessori aftermarket ha pensato di applicarli anche nel settore motociclistico. Sarà per questo che Touratech è leader nel settore da ormai 30 anni.

La prova su strada

Non resta che provarli su strada. Alla prima uscita ho percorso strade provinciali e cittadine, la visione che danno è bella ampia e sembra essere più completa.
Ma è in autostrada che questo specchietto trova il suo terreno migliore. Mi sono stupita. La visuale della strada dietro a noi è molto completa, immagine nitida e nessuna vibrazione, l’angolo morto è notevolmente ridotto. Bisogna comunque prestare attenzione nei sorpassi come d’abitudine ma devo proprio dire che questi specchietti avrei dovuto comprali prima! Credo siano un valido aiuto per la sicurezza. Promossi a pieni voti.

Gli specchietti retrovisori Safety asferico sono disponibili per vari modelli di motociclette e li trovate sul sito Touratech https://shop.touratech.it/

Elena Mantero
MissBiker© 2021