Valle Padusa: alla scoperta del Delta del Po – MissBiker On The Road

Viaggio riservato alle iscritte alla community di MissBiker

Quando: sabato 22 e domenica 23 maggio 2021
Partenza da: Arquà Petrarca (PD)
Difficolità: semplice
Quota di partecipazione in camera condivisa: pilota € 160,00 / passeggero € 145,00
Supplemento camera singola: € 30,00
Tour Operator: Top Bikers Team
Iscrizioni e maggiori informazioni: info@topbikersteam.com
Termine ultimo per l’iscrizione: 1 mese prima della partenza

NOTA: vista l’attuale situazione l’organizzatore si riserva la facoltà di modificare in tutto o in parte i servizi e gli itinerari qualora comprovate esigenze lo rendano necessario.

Descrizione del viaggio Valle Padusa

La valle Padusa fu una vastissima area paludosa che dall’antichità al XVII secolo si estese a nord e a sud del basso corso del Po, chiamato anche Padus in latino. L’estesa area valliva occupava tutto il Delta del Po ed arrivava, a sud, fino ai territori di Ravenna e Cervia ma con il passare dei secoli l’opera di bonifica condotta dall’uomo ha ridotto notevolmente le sue dimensioni e ciò che rimane oggi di questa antica valle sono le Valli di Comacchio e il Delta del Po.

Nel profilo indiscutibilmente unico del Delta del Po c’è il territorio creato sia dalla sedimentazione del fiume che dall’opera dell’uomo che nei secoli ne ha regimentato le acque e bonificato i terreni.

Nell’area del Delta natura, storia, tradizione, cultura ed arte si intrecciano, offrendo al visitatore un paesaggio inedito e sorprendente. Si distinguono vari ambienti, ognuno con caratteristiche peculiari: la campagna con i paleoalvei, le dune fossili, gli argini, le golene, le valli da pesca, le lagune o sacche e gli scanni.

Ed è in questo magico contesto che trascorreremo un favoloso week end in motocicletta alla scoperta del Delta del Po, luogo poco conosciuto ma capace di regalare emozioni e vedute uniche.

Un itinerario di breve percorrenza adatto a tutte e svolto per la maggior parte su strade secondarie, argini vallivi e ponti di barche.

Un circuito che coniuga bellezza natura e storia adatto a motociclisti curiosi e amanti della slow bike.

Itinerario

Sabato 22 maggio: Arquà Petrarca – Delta del Po km 100 circa

  • Ore 10:00
    Incontro nel piccolo borgo incantato di Arquà Petrarca, delizioso paesino appollaiato sui Colli Euganei. Iniziamo questo week end con un buon caffè e mentre si passeggia per le vie del borgo si familiarizza con i partecipanti.
  • Ore 11:00
    Dopo esserci sgranchiti le gambe prendiamo la strada che ci conduce verso il mare raggiungendo Chioggia dove ci accoglierà un pranzo a base di buon pesce.
  • Ore 14:00
    Dopo pranzo una visita guidata nell’antica città di mare che vanta ben quasi 300 anni di storia più della famosa madrepatria Venezia.
  • Ore 15:00
    Ci spostiamo verso sud costeggiando il mare e la prossima sosta è subito dopo pochi km in una delle zone paludose più scenografiche del Delta del Po: Porto Caleri e il suo Giardino Botanico che ci accoglierà con i profumi della primavera mentre si lascerà percorrere con una breve passeggiata.
  • Ore 17:00
    Riprendiamo i nostri mezzi e ci dirigiamo verso la destinazione finale di questa stupenda giornata avendo però già un assaggio di quel che ci aspetta il giorno dopo. Penetriamo quindi nella Valle Moceniga nel miglior momento della giornata nel quale si può visitare: il tramonto. Gruppi di fenicotteri costelleranno gli specchi d’acqua mentre il sole infuocherà la valle.
  • Ore 18:00
    Raggiungiamo, nel cuore del Delta, la location che ci aspetterà per la notte e una lauta cena che concluderà questa spettacolare giornata.
  • Ore 20:00
    Cena a base di prodotti tipici.

Domenica 23 maggio: Delta del Po – Fratta Polesine km 140 circa

  • Colazione e partenza prevista per le ore 08:30.
    Oggi ci addentriamo nel Delta del Po percorrendo le strade arginali che delimitano le svariate valli che lo compongono. Raggiunto Porto Levante proseguiremo nella Valle San Leonardo percorrendola tutta fino ad
    arrivare al primo ponte di barche che ci farà attraversare il Po di Maistra e ci condurrà a Boccasette. Proseguiamo quindi attraversando il Po di Venezia e lo seguiremo fino a farci condurre nella Sacca degli Scardovari, un’enorme rientranza dell’Adriatico che pullula di allevamenti di ostriche e cozze.
  • Ore 10:00
    Breve sosta per un caffè in uno dei luoghi più famosi della sacca che vanta una posizione imbattibile.
  • Ore 10:30
    Ripartiamo ma sostando ogni qual volta l’occhio vede uno scatto da cogliere procederemo lungo la Sacca fino a raggiungere il Ponte di Barche di Santa Giulia che ci consentirà di attraversare il Po della Donzella.
  • Ore 11:00
    Raggiungiamo quindi il Museo della Bonifica di Ca’ Vendramin dove potremmo ammirare le potenti idrovore che a inizio del secolo scorso sconvolsero completamente questo territorio trasformandolo da una vasta palude infestata dalla malaria in una sconfinata pianura fertile.
  • Ore 12:30
    È giunta l’ora di pranzo che consumeremo in un agriturismo a poche centinaia di metri dal Museo.
  • Ore 14:00
    Ripartiamo attraversando le immense distese di terreni coltivati che formano il Basso Polesine fino a raggiungere un capolavoro unico di architettura, Villa Badoer a Fratta Polesine, alla quale dedicheremo una doverosa visita.
  • Ore 15:00
    Visita Guidata Villa Badoer.
  • Ore 16:30
    Risaliamo in sella per chiudere questo circuito ad anello e dirigerci verso il punto dal quale siamo partiti ieri.

Quote di partecipazione in camera condivisa con un minimo di 10 partecipanti:
• Pilota Euro 160,00
• Passeggero Euro 145,00
• Supplemento singola Euro 30,00

La quota comprende:
• 1 pernottamento con colazione
• 2 pranzi
• 1 cena
• Visita guidata Museo della Bonifica
• Ingresso Villa Badoer
• Visita guidata a Villa Badoer
• Accompagnatore in moto
• Accompagnatore in furgone
• Furgone di supporto per trasporto bagagli ed eventuale recupero moto in avaria
• Mappe GPX del percorso
• Gadget personalizzati dell’evento

La quota non comprende:
• Carburante
• Pedaggi autostradali
• Le bevande ai pasti
• Eventuali spese di parcheggio delle moto
• Mance e spese personali
• Tutto quanto non specificato ne “la quota comprende”

Iscrizioni e maggiori informazioni: info@topbikersteam.com

F.A.Q. 

  • A quale tipo di motociclista sono dedicati i tour?
    A tutte le motocicliste che abbiano abbastanza esperienza per condurre una moto in curva senza essere ansiose o nervose. Che sappiano guidare comodamente curvando o viaggiando in autostrada oppure sui passi di montagna.
  • Che tipo di itinerario avranno i tour?
    I tour hanno itinerari tutti asfaltati, con basse percorrenze chilometriche e, nei casi di tour oltre i 6 giorni, contemplano dei giorni di sosta.
  • I viaggi sono solo per le donne?
    Sì, i viaggi in programma sono dedicati esclusivamente alle donne. Ogni motociclista può portare un’amica come passeggera che pagherà la propria quota.
  • Le passeggere pagano meno?
    Le passeggere generalmente pagano un 10% in meno, per maggiori informazioni vai alla scheda tecnica del tour.
  • C’è la possibilità di condividere la camera?
    Le partecipanti al tour che non hanno una compagna con cui condividere la stanza possono richiedere la sistemazione della camera in condivisione con un’altra partecipante che, come lei, non desidera pagare il supplemento della camera singola.
  • E’ previsto il versamento di una caparra?
    E’ previsto il versamento di una caparra, generalmente corrispondente al 30% dell’importo totale del tour, contestualmente all’iscrizione al viaggio. L’importo preciso della caparra è indicato nela scheda tecnica del tour.
  • Quando devo effettuare il saldo?
    Il saldo generalmente va effettuato un mese prima della partenza salvo diversamente specificato.
  • Cosa succede se non posso partecipare al viaggio al quale mi sono iscritta?
    Se hai un’assicurazione contro l’annullamento del viaggio (da stipulare a parte) e la causa dell’ annullamento rientra tra quelle previste dall’assicurazione, ti verrà rimborsato l’ importo versato, diversamente saranno valide le penali specificate nelle condizioni di contratto (queste ultime le puoi visionare al seguente link: http://www.travelteam.vr.it/il-contratto-di-viaggio/
  • Quando si potrà sapere se il viaggio si farà con certezza?
    La conferma del viaggio verrà comunicata via mail al raggiungimento del numero minimo di iscritte e almeno 1 mese prima della partenza.
  • Cosa succede se ho già versato la caparra e il viaggio non raggiunge il numero minimo di iscritte?
    Non ti verrà dato un voucher ma ti verrà rimborsata interamente la caparra.
  • Cosa succede qualora a causa Covid dovessero chiudere le regioni o i paesi e il viaggio non dovesse più effettuarsi?
    Non ti verrà dato un voucher, il tour operator annulla il viaggio e rimborsa le caparre o gli eventuali saldi.
  • Ogni viaggio ha un minimo (e un massimo) di partecipanti?
    I tour avranno un numero minimo e massimo di partecipanti che varia in funzione della complessità logistica del tour (per maggiori informazioni vai alla scheda tecnica del tour).
  • Cosa comprendono i viaggi proposti?
    Generalmente i tour includono i pernottamenti, le colazioni, i pranzi e le cene oltre che gli ingressi ai siti e le visite guidate in loco (per maggiori informazioni vai alla scheda tecnica del tour).
  • Cosa non comprendono generalmente i tour?
    I tour solitamente non comprendono il carburante delle moto, i pedaggi stradali, i parcheggi, le bevande ai pasti, le mance e le spese personali.
  • I viaggi si svolgeranno nonostante il Covid?
    I viaggi si svolgeranno nonostante il Covid, salvo diverse disposizioni del DPCM vigente al momento del viaggio, e osserveranno comunque tutte le misure in tema di sicurezza e prevenzione.
  • I tour avranno un furgone assistenza al seguito?
    Sì, i tour avranno sempre un furgone assistenza al seguito indipendentemente dalla lunghezza del tour.
  • Quale funzione ha il furgone assistenza?
    Il furgone assistenza, viaggiando in coda al gruppo, funge da scopa, trasporto bagagli, piccola officina mobile ed eventuale recupero di moto in panne.
  • Cosa devo fare se mi si ferma la moto durante il tour?
    Non fare nulla, sposta la moto in una posizione sicura al di fuori della carreggiata ed attendi una manciata di minuti fino a quando arriverà il furgone assistenza che la riparerà, qualora sia possibile, diversamente ricercherà l’officina più vicina (qualora ce ne siano) per eseguire gli interventi necessari.
  • A quali tipi di interventi riesce a far fronte il furgone assistenza?
    A piccoli interventi di emergenza permettendo al pilota di proseguire comodamente il viaggio, quali una foratura, la sostituzione di qualche leva o qualche cavo. Il furgone però non ha pezzi di ricambio per le vostre motociclette a meno che non siano stati precedentemente forniti.
  • Quanto bagaglio posso portare?
    Il bagaglio accettato nel furgone sarà di 2 pezzi (1 grande + 1 piccolo) a partecipante, immaginate lo stesso bagaglio che si può imbarcare in un volo di linea in classe economy. I bagagli però, per una migliore gestione dello stivaggio a bordo, dovranno essere morbidi e non a guscio rigido.
  • Quando viaggio devo stare sempre con il gruppo?
    Anche no. Prima del viaggio verrà fornito a tutti i partecipanti un Travel Book contenente la rotta giornaliera, le località e gli orari di sosta. Informando preventivamente il Tour Leader chi vuole può viaggiare anche in autonomia, rispettando comunque le tappe ed essendo cosciente che, qualora si stacchi dal gruppo, non avrà la certezza di avere il furgone assistenza al seguito in caso di bisogno.
  • Se mi sento stanca posso usufruire del furgone assistenza?
    Il furgone assistenza serve al vostro bagaglio e solo in casi di emergenza può trasportare i partecipanti, ad esempio per seri problemi di salute o di un guasto alla moto.
  • Quando sarò in viaggio quali documenti dovrò portare con me?
    Tutte le partecipanti in viaggio, dovranno sempre portare con sè un documento d’identità (C.I. quando si viaggia in Italia e Passaporto quando all’estero), mentre, solo i piloti, il libretto di circolazione della moto, il certificato di assicurazione e la carta verde nel caso di viaggi all’estero. Ulteriori documenti potranno essere il visto d’ingresso o permessi locali ma riceverete comunicazione di volta in volta in funzione del tour al quale avete aderito.
  • Chi posso contattare per avere maggiori informazioni?
    Puoi contattare direttamente il tour operator Top Bikers Team alla mail info@topbikersteam.com
    oppure direttamente il Tour Leader Simone Chieregato al n +39 348 8021802